928 CONDIVISIONI
17 Novembre 2021
18:05

A Vancouver si è scatenata la peggior tempesta del secolo: un morto, migliaia gli evacuati

Vancouver, in Canada, è stata travolta dalla “tempesta del secolo”: strade interrotte, un morto e almeno due dispersi a causa di una frana, migliaia di cittadini evacuati dalle proprie case.
A cura di Ida Artiaco
928 CONDIVISIONI
Foto da Twitter: BC Transportation.
Foto da Twitter: BC Transportation.

Strade allagate e collegamenti ferroviari interrotti. Non si era mai vista a Vancouver, in Canada, una tempesta come quella che si è verificata nei giorni scorsi. Due autostrade che collegano la città della costa occidentale nord americana sono state chiuse dopo essere state danneggiate da gravi inondazioni. Migliaia di persone sono state costrette a lasciare le loro case, mentre è una donna è morta dopo essere stata travolta da una frana in autostrada, il cui corpo è stato trovato vicino a Lillooet, a circa 250 chilometri da Vancouver, secondo la Royal Canadian Mounted Police (RCMP). Secondo i soccorritori, almeno altre due persone risultano disperse. "È stato terribile. Lo sguardo sui loro volti che erano nelle vetture davanti me non le dimenticherò mai, era come se stesse arrivando uno tsunami. È la cosa più spaventosa che avessi mai visto", ha raccontato una testimone alla CBS News.

Immagine dalla Nasa.
Immagine dalla Nasa.

Secondo il ministro provinciale dei trasporti, Rob Fleming, è stata la "peggiore tempesta del secolo", ha detto in conferenza stampa mentre il ministro della sicurezza pubblica, Mike Farnworth, ha affermato di non avere "dubbi" sul fatto che la tempesta sia collegata al cambiamento climatico. Migliaia di case nella Columbia Britannica sono state evacuate dopo che la tempesta ha scaricato in sole 24 ore la media mensile delle precipitazioni dell'intera regione. A tutti i settemila residenti di Merritt, a circa 120 miglia a nord-est di Vancouver, è stato ordinato di lasciare immediatamente le loro case lunedì. In alcune aree ha anche nevicato: le auto sono state viste galleggiare in mezzo all’acqua ghiacciata.

Gruppi di soccorso sono stati inviati con elicotteri anche nella cittadina montana di Agassiz per salvare circa 300 persone rimaste intrappolate in una strada che è collassata. Il sindaco di Abbotsford ha invitato i suoi concittadini ad allontanarsi il primo possibile dalla zona perché "domani potrebbe essere troppo tardi, fate in fretta". Parte dell'autostrada Trans-Canada, che collega Vancouver al resto del paese, è stata sommersa dall'acqua. Ancora, il porto di Vancouver, il più grande del Canada, è stato costretto a sospendere tutti gli accessi ferroviari a causa delle inondazioni e delle frane, bloccando le spedizioni di cibo, carburante e altre merci. A scopo precauzionale sono stati chiusi anche i gasdotti della zona.

La tempesta arriva dopo che per altro la Columbia Britannica ha subito un'ondata di caldo record la scorsa estate che ha ucciso più di 500 persone e incendi che hanno distrutto un'intera città.

928 CONDIVISIONI
Centinaia di case distrutte dagli incendi, le impressionanti immagini aeree dal Colorado
Centinaia di case distrutte dagli incendi, le impressionanti immagini aeree dal Colorado
7 di Viral News
Una mente geniale più forte della malattia: la straordinaria storia di Stephen Hawking
Una mente geniale più forte della malattia: la straordinaria storia di Stephen Hawking
0 di Cose Vere
In India è allarme Omicron: casi quadruplicati in una settimana
In India è allarme Omicron: casi quadruplicati in una settimana
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni