27 Settembre 2021
14:01

Riscatto della laurea gratis, cosa cambierebbe rispetto a oggi e quanto si risparmierebbe

Il presidente dell’Inps, Pasquale Tridico, ha proposto di introdurre il riscatto gratuito della laurea ai fini pensionistici: l’idea è quella di incentivare i giovani a studiare senza perdere anni di contributi previdenziali. Ma come funziona oggi il riscatto della laurea? Quanto costa attualmente e quale sarebbe, quindi, la differenza?
A cura di Stefano Rizzuti

Riscattare la laurea senza pagare. È questa, in sintesi, la proposta avanzata dal presidente dell’Inps, Pasquale Tridico. L’idea è quella di incentivare ancora più persone a studiare permettendo loro di conteggiare gli anni universitari ai fini del pensionamento, evitando così di essere penalizzati per un ingresso tardivo nel mondo del lavoro. Negli scorsi giorni il numero uno dell’istituto di previdenza ha spiegato la sua proposta: “Bisogna incentivare la formazione. I giovani entrano spesso nel mercato del lavoro tardi, oltre che con bassi salari, perché studiano e meno male. E questo deve essere incentivato: allora permettiamo il riscatto gratuito della laurea per fini pensionistici”. Di fatto secondo Tridico questa soluzione potrebbe portare ancora più giovani a studiare, rinunciando all’ingresso immediato nel mondo del lavoro. Ma quanto cambierebbe con un riscatto gratuito per i più giovani? Come funziona e quanto costa oggi il riscatto della laurea?

Come funziona oggi il riscatto della laurea

Il riscatto del corso di laurea permette di valorizzare ai fini pensionistici il proprio percorso di studi. Si possono riscattare diplomi universitari, diplomi di laurea, di specializzazione post-laurea e i dottorati di ricerca. Non sono riscattabili gli anni di iscrizione fuori corso, ma solamente quelli per la durata legale del corso (tre anni per una triennale, per esempio). È possibile riscattare sia l’intero periodo di studi sia un singolo periodo, per esempio solo due anni su tre o su cinque.

Quanto costa il riscatto della laurea

Per effettuare il calcolo e capire quanto si paga per riscattare la laurea ci si basa sulla retribuzione lorda degli ultimi 12 mesi. Una volta stabilito quanti anni di studio riscattare è possibile, attraverso il simulatore dell’Inps, capire quanto costi il riscatto della laurea con la rateizzazione dei pagamenti. Dal 2019 è stato introdotto anche il riscatto agevolato per un periodo relativo al solo sistema contributivo. Grazie al riscatto agevolato è possibile ottenere gli anni di studio a fini pensionistici pagando un importo ridotto: per le domande presentate nel 2021, spiega l’Inps, il riscatto di un anno di corso è pari a 5.264,49 euro.

Le Regioni chiedono al governo il "super green pass" per salvare il Natale: ecco cosa cambierebbe
Le Regioni chiedono al governo il "super green pass" per salvare il Natale: ecco cosa cambierebbe
Ddl Concorrenza: cosa c'è nel testo che arriva oggi in Cdm, dai servizi telefonici a Rc auto
Ddl Concorrenza: cosa c'è nel testo che arriva oggi in Cdm, dai servizi telefonici a Rc auto
Cosa cambia per viaggi e smart working con la proroga dello stato di emergenza
Cosa cambia per viaggi e smart working con la proroga dello stato di emergenza
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni