1 CONDIVISIONI
video suggerito
video suggerito

Testo e significato di Italodisco, il tormentone dei Kolors che ha conquistato l’estate 2023

Italodisco dei The Kolors è una delle canzoni entrate nella classifica dei tormentoni 2023. Ecco il testo e il significato della canzone.
A cura di Redazione Cultura
1 CONDIVISIONI
Immagine

I The Kolors hanno conquistato anche l'estate 2023 grazie al loro singolo "Italodisco". La band capitanata da Stash, reduce dal passaggio in Warner Music, si è presentata a questa nuova avventura con una canzone che ha conquistato le radio italiane ed è diventata una dei tormentoni estivi di questa estate. Scritta da Stash e Davide Petrella, e prodotta da Stash, Zef e Starchild, il brano è un omaggio proprio all'italodisco, genere che dall'Italia conquisto i dancefloor internazionali. La canzone è riuscita nell'impresa di entrare nella Viral 50 globale.

Il testo di Italodisco

Sbagliare un calcio di rigore
Suonare prima dei Coldplay
Forse sì, forse no
Almeno tu hai sempre ragione
Quante domande ti farei
Dimmi di sì, dimmi di no
Che ho un tatuaggio da rifare
Perché non mi piace più
A volte ho l'ansia che mi sale (Che mi sale)
La cosa che mi fa incazzare
È quando non mi parli più
E il mondo sembra tutto uguale (Tutto uguale)

Io mi fido più di te che di me
Che dei miei, dei DJ

Presto che non resisto
ITALODISCO, scusa se insisto
Ma questa notte
Quello che preferisco
È un chiodo fisso
Un imprevisto per far l’amore (Ah)
Questa non è Ibiza
Festivalbar con la cassa dritta
Ti sto cercando, ma è nebbia fitta
Ti giuro, se ti penso la mia testa suona
Suona ITALODISCO

Io sto distratto e tu sei seria
Ognuno tra i pensieri suoi
Forse sì, forse no
Mi parte il basso dei Righeira
Se vado in contro agli occhi tuoi-oi-oi-oi
La cosa che mi fa incazzare
È quando non rispondi più
E a volte ho l'ansia che mi sale (Che mi sale)

Io mi fido più di te che di me
Che dei miei, dei DJ

Presto che non resisto
ITALODISCO, scusa se insisto
Ma questa notte
Quello che preferisco
È un chiodo fisso
Un imprevisto per far l'amore (Ah)
Questa non è Ibiza
Festivalbar con la cassa dritta
Ti sto cercando, ma è nebbia fitta
Ti giuro, se ti penso la mia testa suona
Suona ITALODISCO

(Disco, suona ITALODISCO)
(Disco, suona IT–)
Vorrei spiegarti quanto mi manca
Moroder nell’anima
Mi parte la cassa, eppure sto zitto, ITALODISCO (Ahah)

Questa non è Ibiza
Festivalbar con la cassa dritta
Ti sto cercando, ma è nebbia fitta
Ti giuro, se ti penso la mia testa suona
Suona ITALODISCO

Suona ITALODISCO
Ti giuro, se ti penso la mia testa suona
Suona ITALODISCO

Il significato di Italodisco dei Kolors

Cassa dritta, come canta Stash nel pezzo e riferimento a Moroder e Righeira, anch'essi citati nella canzone. Il brano è un vero e proprio tormentone, come Petrella e Stash sanno costruire, che gioca solo fino a un certo punto con gli stereotipi, anche se c'è comunque un po' di Ibiza (ed è Festivalbar, non "Festino al bar"). Ritornello che gira perfettamente, ottimi i passaggi con le strofe successivi, là dove si sente il sapore italodisco, appunto, con un bridge che è più che un omaggio agli '80. Non sappiamo che a Stash qualcuno aveva promesso di suonare in apertura ai Coldplay, come sembra dai primi versi, ma tutto il testo parla a una lei, in quello che pare uno srotolarsi nel racconto di una relazione ("Io mi fido più di te che di me
Che dei miei, dei DJ"). Stash l'ha spiegata così: "È venuta fuori in poche ore mentre si cercava un suono nuovo, che risultasse l’upgrade del nostro percorso pop. Innovare nel pop è sempre una grande sfida. Mentre provavamo il moog in studio è partito un arpeggiatore che ci ha subito stimolato il ricordo di quel suono tutto italiano che è da sempre per noi il suono eterno dell’elettronica. La semplicità di quel synth in levare, unita alla scrittura del testo e delle melodie figlie dei giorni nostri, hanno dato vita a ITALODISCO".

1 CONDIVISIONI
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni
api url views