10 Settembre 2021
09:49

Quali sono i libri che piacciono a Stephen King? Li raccoglie in una nuova collana Sperling & Kupfer

Sperling & Kupfer darà inizio alla pubblicazione di una nuova collana interamente dedicata a Stephen King. Il titolo sarà “Macabre”, ma la vera novità è un’altra: non saranno mandati alle stampe libri del re dell’orrore, quanto piuttosto opere che King ha amato o reputato importanti per la sua formazione.
Stephen King (Getty Images)
Stephen King (Getty Images)

Da più di vent'anni, la casa editrice Sperling & Kupfer ha nel suo parco autori una gallina dalle uova d'oro di nome Stephen King. Parliamo di un autore attorno al quale è stato costruito – suo malgrado – un vero e proprio culto della personalità, e che è riuscito nell'impresa di far travasare le sue ossessioni – i tristi paesaggi rurali del Maine, le paure che acquisiscono, di volta in volta, forme diverse, l'enfasi su temi come magia e amicizia – dalla finzione letteraria al mondo reale, come solo i narratori più grandi sanno fare.

Una nuova collana di libri di Stephen King

Ebbene, la quota italiana di appassionati di Stephen King può gioire ancora: a partire dal 14 settembre, infatti, Sperling & Kupfer darà inizio alla pubblicazione di una nuova collana interamente dedicata al re dell'orrore. Il titolo della selezione sarà "Macabre" (che riprende il nome del suo saggio "Danse macabre"), ma la vera novità è un'altra: non saranno mandati alle stampe opere inedite del re dell'orrore, quanto piuttosto libri che King ha amato o reputato importanti per la sua formazione.

"Il banditore", di Joan Samson (Sperling & Kupfer, 2021)
"Il banditore", di Joan Samson (Sperling & Kupfer, 2021)

Collana "Macabre": ecco i primi due titoli

I primi due titoli della collana sono due romanzi, scritti rispettivamente da Joan Samson e Gabriel Bergmoser: ci riferiamo a Il banditore, un classico della letteratura americana molto amato da King ma sostanzialmente sconosciuto in Italia; e Prede, un romanzo che si pone in una terra di mezzo tra l'horror e il thriller. Saranno coinvolte nell'operazione diverse persone variamente legate al mondo della cultura italiano, come ad esempio la sceneggiatrice di fumetti Paola Barbato (che si è occupata della prefazione de Il banditore) e l'illustratrice Ausonia, che ha disegnato la copertina di Prede. Un'occasione importante per approfondire ulteriormente l'universo dell'autore di romanzi seminali come It e Le notti di Salem e conoscerne influenze e debiti letterari.

I migliori libri gialli del 2021 da leggere assolutamente
I migliori libri gialli del 2021 da leggere assolutamente
Per evitare la bocciatura dei figli a scuola, le famiglie spendono sempre di più in lezioni private
Per evitare la bocciatura dei figli a scuola, le famiglie spendono sempre di più in lezioni private
Giulia Caminito ha vinto il Premio Campiello 2021 per "L'acqua del lago non è mai dolce"
Giulia Caminito ha vinto il Premio Campiello 2021 per "L'acqua del lago non è mai dolce"
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni