Domenica 1 settembre anche i Musei Capitolini aderiranno alle aperture gratuite.
in foto: Domenica 1 settembre anche i Musei Capitolini aderiranno alle aperture gratuite.

L’estate sta per concludersi, ma il mese di settembre inizia con un appuntamento molto importante: quello dei musei gratuiti. Anche il 1 settembre, prima domenica del nuovo mese, molti musei e gallerie resteranno aperti al pubblico gratuitamente per le iniziative Domenica al Museo e Io vado al Museo: per chi ha scelto di posticipare il rientro dalle vacanze, o per chi semplicemente si trova in città, Roma, Napoli e Milano offrono una lunga lista di musei e gallerie aperte gratuitamente per tutta la giornata. Ecco quali.

Il Cenacolo e gli altri musei gratis a Milano

Il Castello Sforzesco, a Milano.
in foto: Il Castello Sforzesco, a Milano.

A Milano, dove sono ancora in corso gli eventi e le mostre per il quinto centenario leonardesco, molti importanti luoghi di cultura saranno gratuitamente accessibili: parlando di da Vinci, non potevano mancare nell’elenco il Cenacolo Vinciano, insieme al Castello Sforzesco che per l’occasione propone un biglietto ridotto per l’itinerario “Leonardo mai visto”.

Oltre a questi, aperti anche la Pinacoteca di Brera, con i capolavori della bellissima collezione permanente, il Museo del Novecento, dove è ancora in corso l’esposizione dedicata a Lucio Fontana, e la Galleria d’Arte Moderna con la mostra incentrata sulla figura di Andrea Ventura. La lista dei musei gratuiti prosegue poi con il Museo Archeologico, il Museo del Risorgimento, le Gallerie d’Italia, il Museo del Novecento e il Museo del Risorgimento.

Domenica gratis a Roma: i musei che aderiscono

La sala degli Orazi e dei Curiazi, ai Musei Capitolini di Roma.
in foto: La sala degli Orazi e dei Curiazi, ai Musei Capitolini di Roma.

A Roma l’appuntamento è nei Musei Civici, aperti gratuitamente però solo per i residenti a Roma e nella Città Metropolitana. Grazie all’iniziativa promossa dal Comune sarà possibile visitare molte mostre in corso nei principali luoghi d’arte della Capitale: quella dei Musei Capitolini dedicata al periodo romano di Luca Signorelli, e la già visitatissima “Mortali Immortali, tesori del Sichuan nell’antica Cina” presso i Mercati di Traiano.

Gratuiti anche il Museo di Roma in Trastevere, la Galleria d’Arte Moderna e la Centrale Montemartini, dove è in corso un’esposizione di reperti provenienti dall’antica città etrusca di Caere. Oltre a questi, aperti anche il Museo Napoleonico, i Musei di Villa Torlonia, i Musei Capitolini e la Casa Museo Alberto Moravia, accessibile però solo su prenotazione.

1 settembre a Napoli: i musei gratuiti

Il Compianto sul Cristo morto di Sandro Botticelli è ora esposto a Palazzo Zevallos, a Napoli.
in foto: Il Compianto sul Cristo morto di Sandro Botticelli è ora esposto a Palazzo Zevallos, a Napoli.

A Napoli il 1 settembre sarà la volta di due grandi musei cittadini: saranno infatti accessibili gratuitamente il Museo di Capodimonte, con visita ai Depositi Farnese, alla mostra di Jan Fabre e quella dedicata a Canova, e il Museo MADRE. Qui sono in corso diverse mostre molto interessanti, come “Painting as a butterfly” di Pier Paolo Calzolari, la retrospettiva dedicata a Liam Gillick e, fino al 9 settembre, le fotografie di Eduardo Castaldo che raccontano la serie de l’Amica Geniale.

Gratuito anche Palazzo Zevallos, dove al momento e fino a fine mese è ospite Sandro Botticelli con il suo “Compianto sul Cristo morto”, e dove la collezione permanente ripercorre il rapporto fra la città e l’arte dal Seicento fino al Novecento.