187 CONDIVISIONI
Covid 19
3 Marzo 2020
11:37

Dopo lo stop per Coronavirus la cultura riparte: 7 imperdibili mostre a marzo 2020 in Italia

Dopo la chiusura di numerosi musei e luoghi di cultura italiani a causa dell’emergenza Coronavirus si riparte con tanti imperdibili appuntamenti con l’arte: da Milano a Torino, arrivando fino a Roma e Napoli, nel mese di marzo 2020 sono tantissime le mostre che inaugurano la stagione primaverile, da Banksy a Caravaggio passando per l’Antico Egitto. Ecco 7 esposizioni da non perdere.
A cura di Federica D'Alfonso
187 CONDIVISIONI
7 imperdibili mostre del mese di marzo 2020.
7 imperdibili mostre del mese di marzo 2020.
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Covid 19

Dopo lo stop imposto dal Mibact e dai Presidenti delle Regioni coinvolte nell'emergenza Coronavirus, il mondo della cultura riparte: alla chiusura di università, cinema, musei e teatri fino al 1 marzo non è al momento seguita una proroga, e i luoghi di cultura di tutta Italia si preparano per ricominciare al meglio questa stagione espositiva. Il mese di marzo sarà, infatti, ricchissimo di nuovi eventi e mostre da visitare: da Banksy ai LEGO, passando per i maestri caravaggeschi e il Barocco, ecco alcuni appuntamenti da non perdere fra Napoli, Roma e Milano per il mese di marzo 2020.

“I love LEGO” in mostra alla Pietrasanta di Napoli

"I love LEGO" arriverà alla Pietrasanta di Napoli dal 13 marzo 2020.
"I love LEGO" arriverà alla Pietrasanta di Napoli dal 13 marzo 2020.

Dopo il successo di Milano e Roma, la mostra dedicata ai mattoncini colorati più famosi di sempre arriva anche a Napoli: il 17 marzo, presso il Lapis Museum della Basilica della Pietrasanta, inaugura “I love LEGO”. Un percorso attraverso quella che è divenuta una vera e propria arte, con location e monumenti, opere d’arte e scenari interamente costruiti con i LEGO. Prodotta e organizzata dal Gruppo Arthemisia, la mostra prevede anche una speciale sezione dedicata all'artista Stefano Bolcato il quale, grazie all'estrema versatilità della sua arte, ha ricreato e riprodotto alcuni capolavori della storia dell’arte proprio con i famosi mattoncini.

Dove: Basilica della Pietrasanta – Lapis Museum, Napoli

Quando: dal 17 marzo al 13 settembre 2020

Biglietti: (intero) 10 euro

Info: www.arthemisia.it/it/i-love-lego-napoli

“Tutankhamon RealExperience” a Palazzo Reale, a Milano

Dal 5 marzo l’Antico Egitto sarà in mostra a Palazzo Reale, a Milano.
Dal 5 marzo l’Antico Egitto sarà in mostra a Palazzo Reale, a Milano.

Salvo aggiornamenti da parte delle autorità competenti, come molti altri musei il 2 marzo ha riaperto anche Palazzo Reale a Milano. Oltre alla suggestiva mostra dedicata a Georgers de La Tour, in programma fino al 7 giugno 2020, il 5 marzo inaugurerà anche una imperdibile esperienza immersiva nell'affascinante mondo dell’Antico Egitto. “Viaggio oltre le tenebre. Tutankhamon RealExperience”: è questo il titolo pensato per raccontare il viaggio proposto da Laboratoriorosso attraverso la storia del faraone bambino e del misterioso rapporto del suo popolo con l’aldilà. Reperti originali, come il Corredo Brusca e la statua del dio Amon, verranno affiancati a proiezioni e musiche che hanno l’obiettivo di restituire un’esperienza innovativa, estremamente suggestiva, dell’antichità egizia.

Dove: Palazzo Reale, Milano

Quando: dal 5 marzo al 14 giugno 2020

Biglietti: (intero) 14 euro

Info: www.palazzorealemilano.it

Banksy in mostra al Chiostro del Bramante, a Roma

Banksy sarà in mostra al Chiostro del Bramante di Roma a partire dal marzo 2020.
Banksy sarà in mostra al Chiostro del Bramante di Roma a partire dal marzo 2020.

Il prossimo 21 marzo 2020 inaugura, al Chiostro del Bramante di Roma, la mostra dedicata ad uno degli street artist più famosi di sempre: “Banksy A Visual Protest”, aperta fino al 6 settembre 2020, riunisce 90 opere del misterioso artista che da anni fa parlare di sé con la sua graffiante ironia e con la forte denuncia politica celata dietro molti capolavori ormai celeberrimi. La maggioranza delle opere che compongono il percorso pensato da DART appartengono a collezioni private, e raccontano l’evoluzione della produzione di Banksy dal 2001 al 2017, con una speciale sezione dedicata alle copertine di dischi o libri realizzate in questi anni. Il Dipartimento educativo del Chiostro del Bramante, inoltre, ha elaborato uno speciale progetto per i più piccoli: mettendo in relazione lo street artist britannico con il genio rinascimentale di Raffaello, in occasione del 500° anniversario dalla morte, saranno organizzate visite guidate e attività didattiche con l’hashtag #artisalwayscontemporary.

Dove: Chiostro del Bramante, Roma

Quando: dal 21 marzo al 6 settembre 2020

Biglietti: (intero) 15 euro

Info: www.chiostrodelbramante.it

Il Barocco in mostra alla Venaria Reale di Torino

Dal 13 marzo 2020 la Venaria Reale di Torino ospita la mostra sul Barocco.
Dal 13 marzo 2020 la Venaria Reale di Torino ospita la mostra sul Barocco.

Anche la Venaria Reale di Torino ha riaperto ufficialmente il 3 marzo dopo la chiusura forzata a causa del Cononavirus COVID-19. E, dopo la riapertura delle magnifiche sale, si attende l’inaugurazione di una delle esposizioni che caratterizzeranno la stagione primaverile: quella dedicata alla “Sfida del Barocco”, in programma dal 13 marzo al 14 giugno 2020. Allestita negli spazi della Citroniera Juvarriana, la mostra riunisce 200 opere provenienti da tutta Europa, e copre un arco temporale che va dal 1680 al 1750: scultura, pittura e arredi preziosissimi ricostruiscono la storia di un’epoca, che proprio a Torino trovò il suo maggiore centro espressivo.

Dove: Venaria Reale, Torino

Quando: dal 13 marzo al 14 giugno 2020

Biglietti: (intero) 14 euro

Info: www.lavenaria.it

Caravaggio ai Musei Capitolini di Roma

Dal 12 marzo 2020 Caravaggio sarà in mostra ai Musei Capitolini di Roma.
Dal 12 marzo 2020 Caravaggio sarà in mostra ai Musei Capitolini di Roma.

Il 12 marzo 2020 arriverà ai Musei Capitolini un altro attesissimo protagonista della stagione espositiva romana: “Il tempo di Caravaggio. Capolavori della collezione di Roberto Longhi”, curata da Maria Cristina Bandera e allestita a Palazzo Caffarelli, la mostra ripercorre la florida stagione dei pittori caravaggeschi ai quali lo studioso dedicò gran parte della sua vita accademica. Oltre ad illustri esempi dell’arte ispirata a Caravaggio, come Jusepe de Ribera, Battistello Caracciolo e Giovanni Lanfranco, sarà esposto anche il preziosissimo “Ragazzo morso da un ramarro” del Merisi, per un totale di 50 opere provenienti dalla collezione privata di Longhi.

Dove: Palazzo Caffarelli – Musei Capitolini, Roma

Quando: dal 12 marzo al 13 settembre 2020

Biglietti e Info: www.museicapitolini.org

Il Polittico Griffoni in mostra a Bologna

Il Polittico Griffoni in mostra a Bologna: nella foto, il frammento conservato ai Musei Vaticani di Roma.
Il Polittico Griffoni in mostra a Bologna: nella foto, il frammento conservato ai Musei Vaticani di Roma.

Il Piano Nobile di Palazzo Fava, a Bologna, si prepara ad ospitare uno degli eventi più attesi della stagione: dopo circa 300 anni, infatti, verrà riunito e presentato al pubblico nella sua interezza, il bellissimo “Polittico Griffoni di Francesco del Cossa ed Ercole de’ Roberti”. La bellissima pala d’altare, commissionata e realizzata nel XV secolo, nel XVII secolo venne smembrata in 16 pezzi: ad oggi, sono 9 i musei che possiedono i frammenti di una delle opere più significative del Rinascimento italiano. A partire dal 12 marzo 2020 la pala Griffoni sarà di nuovo ammirabile nella sua interezza, grazie alle collaborazioni con i Musei Vaticani, la National Gallery, il Louvre e la National Gallery of Art di Washington.

Dove: Palazzo Fava. Palazzo delle Esposizioni, Bologna

Quando: dal 12 marzo al 28 giugno 2020

Biglietti: (intero) 15 euro

Info: www.genusbononiae.it

La grande fotografia del Novecento in mostra a Torino

Robert Capa, Sicilia, nei pressi di Troina (provincia di Enna), agosto 1943. Contadino siciliano indica a ufficiale statunitense la strada presa dai tedeschi. 1943 © Robert Capa Courtesy International Center of Photography/Magnum Photos/contrasto
Robert Capa, Sicilia, nei pressi di Troina (provincia di Enna), agosto 1943. Contadino siciliano indica a ufficiale statunitense la strada presa dai tedeschi. 1943 © Robert Capa Courtesy International Center of Photography/Magnum Photos/contrasto

Riapre ufficialmente anche CAMERA – Centro Italiano per la Fotografia di Torino, e lo fa riprendendo le fila di una mostra già inaugurata a febbraio ma che resterà aperta per tutto il mese di marzo e oltre, fino al 10 maggio 2020: si tratta dell’esposizione “Memoria e Passione. Da Capa a Ghirri. Capolavori dalla Collezione Bertero”, curata da Walter Guadagnini, che ripercorre la storia della fotografia del Novecento italiana e mondiale attraverso 50 autori fra i più noti. Un totale di 300 scatti, firmati da maestri come Henri Cartier-Bresson, Mario Dondero, Mario Giacomelli, Mimmo Jodice e Ugo Mulas, fra gli altri.

Dove: CAMERA – Centro Italiano per la Fotografia, Torino

Quando: fino al 10 maggio 2020

Biglietti: (intero) 10 euro

Info: www.camera.to

187 CONDIVISIONI
31016 contenuti su questa storia
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni