129 CONDIVISIONI
video suggerito
video suggerito
Amici di Maria De Filippi 2023/2024

Cosa succederà a Lil Jolie dopo l’addio ad Amici 23 e la firma con BMG

Lil Jolie, a poche ore dall’eliminazione da Amici 23 nella sfida con Sarah Toscano, ha firmato con l’etichetta BMG. La giovane autrice campana potrà sorprendere il pubblico, dopo non esser stata valorizzata appieno nel programma.
A cura di Vincenzo Nasto
129 CONDIVISIONI
Lil Jolie, 2024
Lil Jolie, 2024
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su

Lil Jolie, nome d'arte di Angela Ciancio, ha dovuto attendere poche ore dalla sua eliminazione dal talent di Canale 5 Amici 23. L'autrice campana infatti, dai suoi profili social, ha annunciato la firma con l'etichetta BMG. Nel post di saluti alla trasmissione, Lil Jolie ha sottolineato l'opportunità che le è stata offerta nella trasmissione: "Questa esperienza mi ha permesso di guardarmi più da lontano, e quindi di essermi più vicina. Sarò per sempre grata ad Amici e a Maria". Durante la trasmissione, la cantante ha svelato tre inediti: Follia, Non è la fine e Attimo. I brani, che hanno collezionato oltre quattro milioni di streaming, riflettono però solo un lato del suo percorso all'interno del talent: una luce intermittente, non sempre nelle migliori condizioni per poter brillare.

Infatti, prima del Serale, Lil Jolie è stata una delle cantanti costrette a cambiare, proprio nelle fasi finali del Pomeridiano, il team con cui aveva lavorato negli scorsi mesi. Dopo aver trascorso i primi mesi sottotono, a causa anche di una disabitudine alle dinamiche televisive che si sovrappongono alla durezza di una scuola come Amici, Lil Jolie ha però sempre dimostrato di essere una delle voci più versatili nel roster di quest'edizione. L'esempio più visibile viene proprio dai suoi inediti, soprattutto Follia, un brano molto più complesso rispetto alla leggerezza con cui la cantautrice si esibiva. Arrivati al 10 marzo, dopo qualche ipotesi nelle settimane precedenti all'arrivo del Serale di un cambio di squadra, soprattutto voluto dall'insegnante Anna Pettinelli, Lil Jolie è stata costretta a cambiare squadra per potersi meritare una maglia dorata al Serale, non garantita invece nella squadra Zerbi: a svettare su di lei Holden e Petit, che sin dalle prime battute avevano già mostrato un grande spirito di adattamento. Il primo per gli inediti da pubblicare all'interno del talent, il secondo nello staging sul palco e nello sfruttare la musicalità della lingua francese e del dialetto napoletano, che inevitabilmente hanno accresciuto l'interesse nei suoi confronti.

Un altro elemento che potrebbe aver influito negativamente sulla giovane cantante potrebbe esser rappresentato dalla difficoltà a far arrivare le proprie fragilità al pubblico, ridimensionato solo in alcuni momenti clou del suo percorso. Basti osservare la sfida con Giulia lo scorso dicembre, quando alla soglia dell'eliminazione riuscì a emozionare il pubblico con What's Up dei 4 Non Blondes, un grido di liberazione che le permise di conservare il suo banco. Più recentemente, durante il Serale, dopo le prime tre puntate sottotono, causa le emozioni forti vissute durante la trasmissione, ma anche una bronchite che l'ha quasi messa fuori gioco, la quarta puntata è stata una masterclass. Sette esibizioni, viaggiando tra i classici della musica italiana ai suoi inediti, finalmente divertendosi su un palco su cui ha mostrato un ventaglio molto ampio di emozioni, finalmente. Per motivi legati purtroppo alle condizioni fisiche di Gaia, le due miglior interpreti della serata, proprio Lil Jolie e Sarah Toscano sono state costrette alla sfida finale, con la decisione rimandata poi alla settimana successiva, quando è stata poi eliminata.

Proprio le dinamiche della trasmissione sembrano aver messo un freno alle sue possibilità, ma questo limite potrebbe trasformarsi nell'opportunità di sorprendere il pubblico, adesso che BMG ha deciso di puntare su di lei. Già prima del suo ingresso nel talent, Lil Jolie aveva già collaborato con alcuni dei più grandi autori romani urban, da Carl Brave a Ketama126, passando per Pretty Solero. Aveva anche collaborato con Nahaze, altra conoscenza dell'edizione 23 di Amici, che però non è riuscita a raggiungere la fase Serale. Sarà interessante capire come vorrà proporsi sul mercato, lasciando dietro le insicurezze avute nel programma: dall'altro lato i suoi progressi soprattutto nello staging, non fanno altro che fotografare le qualità di una scuola come Amici.

129 CONDIVISIONI
342 contenuti su questa storia
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni
api url views