24 Maggio 2022
16:07

Con oltre 160 mila persone, il Salone del libro 2022 è stato il più visitato di sempre

Il Salone del libro 2022 è stato il più visitato di sempre, confermando quello di Torino come uno degli appuntamenti preferiti dai lettori italiani.
A cura di Redazione Cultura
Pubblico al Salone del Libro
Pubblico al Salone del Libro

Se quello dello scorso ottobre era stato il Salone della ripresa, quello in cui gli organizzatori avevano creduto e il cui entusiasmo aveva contagiato anche editori e scrittori, quello che si è concluso lunedì è il Salone non solo della conferma, ma dei grandi numeri, a dimostrazione di come l'industria sia in buone condizioni e ci sia una voglia enorme da parte del pubblico non solo di leggere ma anche di partecipare a quello che è diventato un rito: girare per gli stand, partecipare alle presentazioni, farsi firmare autografi, chiacchierare con scrittori, scrittrici e addetti ai lavori è ciò che rende il Salone l'evento principale della Letteratura italiana.

Non solo, quindi, i metri quadri occupati al Lingotto o il numero di eventi, ma proprio il bisogno di stare insieme ha spinto tantissime persone a occupare il Lingotto e il risultato, annunciato nella conferenza finale del Salone è che il totale di visitatori è stato di 168 mila persone che hanno passeggiato tra i padiglioni 1, 2, 3 e Oval del centro polifunzionale Lingotto e il Centro Congressi oltre allo spazio esterno, confermandolo come uno dei luoghi preferiti dagli italiani per unire svago e Letteratura. Il giorno con la maggiore affluenza è stato sabato 21, toccando il picco della storia del Salone, a cui hanno lavorato oltre 1000 persone. Nei dati si legge un aumento dell'attenzione della stampa ma soprattutto un incremento del 100% dei blogger in cui confluiscono anche tiktoker e instagrammer, piattaforme a cui da tempo, ormai, guardano le case editrici e su cui si costruiscono fenomeni commerciali. E dopo quella con Eurovision, proprio TikTok è stata partner della manifestazione, con una programmazione quotidiana dedicata al #SalTo22. Era impossibile, visto il bacino di utenti della piattaforma, pensare che quest'anno non avesse un peso anche all'interno degli spazi e della piattaforma stessa dove è sempre forte la community attorno ai libri anche grazie all'hashtag #BookTok che ha permesso il successo nazionale dei libri di Erin Doom, tra gli altri.

Sono stati resi noti, dagli editori, anche i libri più amati e acquistati durante i giorni del Salone, da "Lo faccio per me" di Stefania Andreoli (BUR) a "Il profilo dell'altra" di Irene Graziosi (Edizioni E/O), mentre per Feltrinelli il libro più venduto è la raccolta di poesie curata da Jovanotti e Crocetti "Poesie da spiaggia", sono andati molto bene anche "Città in fiamme" di Don Winslow (HarperCollins), "Guarda le luci, amore mio" di Annie Ernaux per Orma Editore, "Il caso Alaska Sanders" di Joël Dicker e "Domani e per sempre" di Ermal Meta per Nave di Teseo, "Don Chisciotte, U.S.A." di Richard Powell per Marcos y Marcos, "Atti di sottomissione" di Megan Nolan per NN Editore, "I sogni si spiegano da soli" di Ursula Le Guin per Sur Editore.

Di cosa parla
Di cosa parla "Tienilo acceso", il libro di Vera Gheno e Bruno Mastroianni alla Maturità 2022
Oltre un miliardo e mezzo di persone subiscono le conseguenze della guerra in Ucraina
Oltre un miliardo e mezzo di persone subiscono le conseguenze della guerra in Ucraina
Allarme vaccini per l'autunno: oltre 4 milioni di persone senza terza dose
Allarme vaccini per l'autunno: oltre 4 milioni di persone senza terza dose
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni