Si intitola “Adotta un mattoncino del Colle dell’Infinito” la raccolta fondi per la valorizzazione della passeggiata che ispirò i versi della celebre poesia al giovane Giacomo Leopardi. Il 2020 si chiude con il via a una raccolta fondi sull'Art Bonus per l’innovativo progetto di valorizzazione del tratto di strada lungo il celebre Monte Tabor. Nel 2021, un tratto di circa 2 km del viale che congiunge il Colle dell’Orto dell’Infinito con il Museo di Villa Colloredo Mels, dove sono custodite le opere di Lorenzo Lotto e con il Duomo, potrà trasformarsi in un percorso immersivo, dove lo scenario de L’infinito, la voce di Beniamino Gigli e l’arte del Lotto si fonderanno grazie a un progetto turistico-culturale supportato da strumenti tecnologici, analogici e piccole infrastrutture posizionate lungo il tracciato stesso.

L’iniziativa permetterà a chiunque di contribuire concretamente alla costruzione del marciapiede del percorso delle emozioni. Grazie alla misura Art Bonus, chi effettuerà un’erogazione liberale a sostegno della campagna, otterrà un credito di imposta pari al 65% dell’importo donato. E sosterrà la promozione de meraviglioso panorama che ha ispirato L'infinito di Giacomo Leopardi.

Ciascun donatore, nell’adottare un mattoncino, potrà dargli un nome e una dedica, diventando così parte del cammino multisensoriale che ispirerà chi lo percorre ad una profonda identità con il paesaggio circostante. Che si tratti di un abitante del borgo, di un turista di passaggio o di un amante della poesia, tutti potranno diventare mecenati 4.0 e sentirsi parte del Colle, lasciando un segno nella memoria collettiva a distanza di oltre 200 anni dalla composizione di quei meravigliosi versi.