Adorava così tanto Michael Jackson da arrivare a cambiare anche il suo nome in onore del defunto Re del Pop. Ma ora John Lomas, padre di tre figli, si dice disperato e vorrebbe tornare indietro alla luce delle accuse di abuso su minore avanzate negli anni nei confronti del popolarissimo cantante. L’uomo ha speso circa un milione di sterline per acquistare cimeli appartenuti a Michael ed ha cambiato il suo nome in "John Michael Jackson". In effetti, John ha sostenuto per anni il suo eroe nonostante le accuse di molestie su bambini.

Ma dopo la recente uscita del controverso documentario, Leaving Neverland, in cui due uomini affermano di essere stati molestati dalla popstar, si è convinto che le accuse siano vere. Originario di Malvern, West Midlands, John pensa che il suo nuovo nome gli impedisca di ottenere un lavoro come assistente sociale, ma allo stato attuale non può permettersi il pagamento di 120 sterline per cambiare il suo nome. “Ora pensano che abbia il nome di un pedofilo”, ammette.

“L'ho sostenuto ciecamente per anni ma ultimamente sono arrivato ad un punto in cui ho pensato: ‘basta, non può più andare avanti così'. Ci sono troppi dubbi e ora mi rimane questo nome di cui ho bisogno di liberarmi” dice. “Sto cercando di ottenere un lavoro, ma ogni volta che faccio un controllo DBS [controllo della fedina penale] devo rivelare il mio nome completo. Lo so: pensano tutti che abbia il nome di un pedofilo”. "Ho chiesto un parere legale e non c'è nulla che possa fare per cambiare il mio nome senza pagare una tassa di £ 120, che non posso permettermi” spiega Michael Jackson.

John ha assicurato di aver speso più di un milione di sterline in souvenir di Michael Jackson tra cui ombrelli, scarpe da ginnastica, album e altro ancora. “Da bambino ho comprato qualsiasi cosa e tutto quello che potevo permettermi, ho comprato i suoi album in tutti i formati che potevo, questa ossessione dura da 25 anni, da quando avevo 12 anni” racconta. “Ma ora ho cancellato tutte le sue canzoni e mi sono liberato di tutti i miei ricordi e cimeli di MJ. Tutto è finito nel cestino dopo aver visto il documentario” . John, a cui è stata diagnosticata la Sindrome di Asperger nel 2011, sta raccogliendo fondi per cambiare il suo nome su GoFundMe ma finora non ha ricevuto alcuna donazione.