6.977 CONDIVISIONI
11 Maggio 2022
18:26

Vive per 9 mesi col cadavere del figlio per incassare pensione invalidità: ogni giorno gli comprava un cornetto

Giovanna Di Taranto, a residente a Treviso, per un nove mesi aveva continuato a incassare il trattamento previdenziale di Vittorio Chies, disabile dalla nascita che nel frattempo era deceduto.
A cura di Biagio Chiariello
6.977 CONDIVISIONI

Per nove mesi avrebbe nascosto la morte del figlio per intascare i soldi della pensione di invalidità. Giovanna Di Taranto, 74 anni originaria di Milano ma residente a Treviso, ha occultato il cadavere di Vittorio Chies, 50 anni, per incassare i 900 euro del trattamento pensionistico. Il figlio disabile dalla nascita nel frattempo era deceduto: il suo corpo, ormai mummificato, era stato lasciato adagiato a letto e abbandonato alla decomposizione.

La donna comprava ogni giorno un cornetto al figlio morto

La scioccante scoperta è stata fatta a maggio del 2019 dalla Polizia di Treviso da una segnalazione della figlia della signora Di Taranto. La ragazza era molto preoccupata perché non riusciva a mettersi in contatto con la madre e perché i condomini segnalavano strani odori nel palazzo da diverso tempo. La signora vegliava il figlio da sola quando gli agenti hanno fatto irruzione in casa. Pare che l'appartamento fosse ridotto a una discarica e la madre, che ogni mattina comprava un cornetto per il figlio, è stata trovata in stato confusionale.

L'anziana intende risarcire l'Inps

L'anziana, comparsa ieri di fronte al gup Gianluigi Zulian per l'udienza preliminare in cui, difesa dall'avvocato Cristiana Polesel, dovrà rispondere di occultamento di cadavere e truffa ai danni dello Stato. La 74enne ha comunque assicurato che intende risarcire l'Inps del "maltolto", somma che l'istituto di previdenza (che aveva già chiuso la pratica chiedendo i soldi alla pensionata) ha calcolato in 5 mila euro. Il giudice per l'udienza preliminare ha quindi aggiornato l'udienza al prossimo 22 dicembre per il saldo della cifra che, una volta pagata, dovrebbe consentire alla Di Taranto di poter patteggiare.

6.977 CONDIVISIONI
“Non posso fare il pieno né far prendere la patente a mia figlia: rinunciamo a tutto per vivere”
“Non posso fare il pieno né far prendere la patente a mia figlia: rinunciamo a tutto per vivere”
I ciechi sanno vedere le ingiustizie e (alcuni) giocano bene a calcio
I ciechi sanno vedere le ingiustizie e (alcuni) giocano bene a calcio
Giudice fa la pipì nelle bottiglie: aveva paura di prendere il Covid andando nel bagno del tribunale
Giudice fa la pipì nelle bottiglie: aveva paura di prendere il Covid andando nel bagno del tribunale
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni