1.103 CONDIVISIONI
Covid 19
8 Dicembre 2020
18:47

Vaccino covid AstraZeneca approvato da Lancet: studi di fase 3 confermano l’efficacia

In attesa del via libera delle autorità sanitarie all’uso, gli studi di fase tre del Vaccino anti covid AstraZeneca realizzato dall’Università di Oxford sono stati pubblicati da Lancet dopo essere stati esaminati da un comitato di scienziati indipendenti della rivista scientifica. Si tratta del primo antidoto contro il coronavirus ad ottenere l’approvazione di una rivista scientifica autorevole.
A cura di Antonio Palma
1.103 CONDIVISIONI
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Covid 19

Il Vaccino anti covid AstraZeneca sviluppato dall'università di Oxford è il primo antidoto contro il coronavirus ad ottenere l'approvazione di una rivista scientifica autorevole. In attesa del via libera delle autorità sanitarie all'uso, gli studi di fase tre realizzati dall'Università britannica infatti sono stati pubblicati da Lancet dopo essere stati esaminati da un comitato di scienziati indipendenti della rivista scientifica. Analisi che conferma in pieno i dati raccolti durante lo studio clinico e già diffusi da AstraZeneca: Il vaccino è efficace in media al 70 percento ma l'efficacia aumenta al 90% con una dose e mezza.

"L'analisi ad interim deglistudi di fase III di Oxford, Irbm e AstraZeneca pubblicati su The Lancet ha mostrato che il vaccino è efficace nel prevenire il Covid-19, senza casi gravi e senza ricoveri oltre 21 giorni dopo la prima iniezione" ha affermato in una nota la stessa AstraZeneca dopo la pubblicazione dello studio su The Lancet. "L'analisi ad interim per l'efficacia si è basata su 11mila e 636 partecipanti che hanno maturato 131 infezioni sintomatiche dagli studi di fase III nel Regno Unito, in Brasile e Sudafrica condotti dall'Università di Oxford", aggiungono dall'azienda farmaceutica .

Secondo l'analisi di Lancet, nei partecipanti che hanno ricevuto due dosi standard del vaccino l'efficacia è stata del 62,1% mentre nei partecipanti che hanno ricevuto una dose bassa seguita da una dose standard, l'efficacia è aumentata al 90%. Lo studio conferma dunque che il vaccino ha efficacia media del 70%.. "Dopo giorni dopo 21 giorni dalla prima dose, c'erano dieci casi ospedalizzati per COVID-19, tutti nel gruppo di controllo; due sono stati classificati come COVID-19 grave, e uno di loro è morto" spiegano gli espetri di Lancet. Durante i test sul vaccino AstraZeneca inoltre si sono verificati "175 eventi avversi gravi in 168 partecipanti, 84 eventi nel gruppo del vaccino ChAdOx1 nCoV-19 e 91 nel gruppo di controllo. Tre eventi sono stati classificati come possibilmente correlati a un vaccino: solo uno nel gruppo dei vaccinati effettivi"

"AstraZeneca sta facendo rapidi progressi nella produzione con una capacità fino a 3 miliardi di dosi di vaccino nel 2021 su base continuativa, in attesa dell'approvazione normativa" ha aggiunto la multinazionale farmaceutica, concludendo "Il vaccino può essere conservato, trasportato e manipolato in condizioni refrigerate normali (2-8 gradi Celsius) per almeno sei mesi e somministrato all'interno delle strutture sanitarie esistenti".

1.103 CONDIVISIONI
31826 contenuti su questa storia
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni