1.516 CONDIVISIONI
Covid 19
13 Maggio 2021
19:22

Vaccinata con 4 dosi Pfizer per errore, il virologo Pregliasco: “Non corre alcun rischio importante”

Fabrizio Pregliasco, direttore sanitario dell’Irccs Galeazzi di Milano, a Fanpage.it commenta il caso di Virginia, la studentessa di 23 anni di Massa Carrara a cui sono state somministrate erroneamente quattro dosi di vaccino anti Covid Pfizer in una singola iniezione, e che lui stesso seguirà nei prossimi giorni: “È molto probabile che non corra alcun rischio importante. Ci sono comunque già stati altri casi simili, solo in Germania ne sono stati registrati 8 in una Rsa, non c’è stato nessun effetto collaterale significativo. Speriamo che possa essere così anche in questo caso”.
A cura di Ida Artiaco
1.516 CONDIVISIONI
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Covid 19

"Non credo che ci sia da preoccuparsi, episodi simili si sono già verificati e si sono risolti nel migliore dei modi". A parlare è Fabrizio Pregliasco, direttore sanitario dell’Irccs Galeazzi di Milano, che a Fanpage.it ha commentato il caso di Virginia, la studentessa di 23 anni di Massa Carrara a cui sono state somministrate erroneamente quattro dosi di vaccino anti Covid Pfizer in una singola iniezione, e che lui stesso seguirà nei prossimi giorni. Era stata la mamma della ragazza ad annunciare qualche ora fa che la figlia sarebbe stata monitorata dal virologo, il quale ha precisato: "Ho avuto solo un contatto con la famiglia, devo ancora vedere gli esami e la paziente. Non parlerei ancora di terapia da consigliarle: io credo che sarà solo una attenzione particolare a seguire eventuali eventi avversi più pesanti, ma la speranza è che al di là della paura e della giusta preoccupazione, ci sia solo un monitoraggio. Al momento siamo in attesa di capirne di più".

Tuttavia, le possibilità che Virginia possa avere gravi ripercussioni dopo essere stata vaccinata con 4 dosi di vaccino anti Covid per errore sono poche. "È molto probabile che non corra alcun rischio importante – ha spiegato Pregliasco -. La mamma mi ha parlato di una particolare disidratazione, è vero. Ma in letteratura non risultano segnalazioni di situazioni particolarmente preoccupanti. Sarebbe sorprendente il contrario. Ci sono comunque già stati altri casi simili, solo in Germania ne sono stati registrati 8 in una Rsa, non c'è stato nessun effetto collaterale significativo e speriamo che possa essere così anche in questo caso". Il riferimento è a quanto successo lo scorso dicembre in una casa di riposo di Stralsund, dove 8 dipendenti hanno ricevuto 5 dosi di vaccino Pfizer a testa con una sola iniezione. Ma le condizioni di nessuno di questi pazienti ha destato particolare preoccupazione dopo aver manifestato sintomi simil-influenzali, per i quali sono stati monitorati dai medici.

Dunque, non è la prima volta che si verifica ciò che è successo a Virginia. La studentessa domenica mattina intorno alle 9.30 si è presentata all'ospedale Apuane di Massa Carrara per ricevere il vaccino ma un'infermiera per errore le ha somministrato 4 dosi con un'unica puntura. L'Asl locale ha avviato un'indagine interna e in più è stata fatta una segnalazione alla farmacovigilanza e all'Aifa. "Non sappiamo cosa succederà perché non sono mai stati rilevati episodi analoghi", aveva detto Valentina Marino, direttore medico di Pfizer Italia a Sky prima però di sapere il reale quantitativo di vaccino iniettato. Ad ogni modo, per la ragazza non dovrebbero esserci grossi problemi.

1.516 CONDIVISIONI
28332 contenuti su questa storia
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni