318 CONDIVISIONI
21 Maggio 2022
11:03

Udine, dramma sul lavoro: artigiano ingoia inavvertitamente un chiodo di tre centimetri

Disavventura per un sessantenne ricoverato a Udine. L’intervento è stato eseguito al Santa Maria della Misericordia, dall’equipe medica della Struttura di pneumologia.
A cura di Biagio Chiariello
318 CONDIVISIONI

Ha inghiottito in maniera accidentale un chiodo di tre centimetri che gli è arrivato fino in fondo al polmone. A salvargli la vita è stata l’equipe medica della Struttura di pneumologia del Santa Maria della Misericordia di Udine è riuscita e estrarlo senza intervento chirurgico. Protagonista del brutto incidente sul lavoro è un artigiano sessantenne.

L’uomo, nella serata di mercoledì 18 maggio, è stato ricoverato al nosocomio di Udine per aver ingerito un chiodo in maniera accidentale mentre stava lavorando. Il corpo estraneo era penetrato nel lobo medio, fino al bronco subsegmentario di quarto ordine (più o meno all'altezza del diaframma). Il chiodo è stato estratto con una pinza di 1,2 millimetri.

Gli pneumologi sono riusciti nell’estrazione del corpo estraneo grazie all’elevatissimo grado di esperienza degli specialisti. "Un atto di grande difficoltà tecnica e di precisione assoluta che ha letteralmente salvato, se non la vita, sicuramente il polmone del paziente evitandone la rimozione in chirurgia toracica – afferma Vincenzo Patruno, direttore della Struttura -. Siamo orgogliosi di questo risultato e soprattutto di aver evitato al paziente un percorso clinico ben più complesso". Soddisfatto il direttore medico del presidio ospedaliero Luca Lattuada: "Si tratta di un ottimo risultato che testimonia l’altissima qualità dei professionisti che operano nelle nostre strutture, che non conoscono orario e sono sempre presenti quando è necessario, e il continuo miglioramento che avviene a livello specialistico: allo stesso tempo sappiamo benissimo cosa significhi non andare sotto i ferri per un paziente e questa è, ovviamente, un’altra ottima notizia".

318 CONDIVISIONI
Michele, disabile con tre lauree ma che non riesce a trovare lavoro:
Michele, disabile con tre lauree ma che non riesce a trovare lavoro: "Spero qualcuno mi prenda"
Dramma sul lavoro in cantiere: Angelo cade e muore, si era candidato alle Comunali a Paternò
Dramma sul lavoro in cantiere: Angelo cade e muore, si era candidato alle Comunali a Paternò
"Ho tre lauree ma nessun lavoro: la mia disabilità è ancora un ostacolo in questo Paese"
656.048 di Elia Cavarzan
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni