395 CONDIVISIONI
6 Febbraio 2013
12:46

Trovata lettera d’amore in un nascondiglio segreto del Colosseo dopo 60 anni

Domenico e Franca sono diventati patrimonio storico del Colosseo, grazie al ritrovamento della lettera che racconta il loro amore in un nascondiglio segreto ricavato tra due blocchi di travertino. Una comunicazione epistolare che, finalmente, ha trovato il modo di palesarsi agli occhi del mondo.
A cura di Eleonora D'Amore
395 CONDIVISIONI

L'amore di Domenico e Franca è diventato patrimonio storico del Colosseo da quando è stata trovata la loro lettera d'amore in un nascondiglio segreto. Otto centimetri per dieci infilati tra due blocchi di travertino, sotto la volta di un ambulacro a cinque metri di altezza. Il testo non poteva che essere dei più semplici e, soprattutto, carichi di sentimento: "Tu ricordi della venuta a Roma il desiderio che non mi ha abbandonato/ che Franca mi ami quanto io amo lei. Domenico e Franca per tutta la vita/ ti amo ti amo ti amo più di me stesso".

“ti amo ti amo ti amo più di me stesso.”
Domenico
Domenico forse era un restauratore – La direttrice Rossella Rea suppone che: "Domenico potrebbe essere un restauratore in servizio all’epoca nel monumento, qualcuno che ha potuto occultare la lettera in un luogo inaccessibile. È molto bella la scelta di Domenico di lasciare la testimonianza del suo grande amore: lo ha nascosto in un luogo segreto arricchendo il Colosseo di un pezzo di storia". Un foglio di carta a quadretti che porta con se un pezzo di storia, quella di un amore forse impossibile, che ha atteso circa 60 anni per venire fuori e palesarsi agli occhi del mondo. "Ha bisogno di una teca speciale", ha aggiunto la direttrice Rea, "la nostra idea è di presentarla all’interno di quello che è il progetto di museo diffuso del Colosseo".

La magia di Ferzan Ozpetek – E come per incanto appare davanti ai nostri occhi la scena di un film, che improvvisamente tenta di dare vita a questa romantica scoperta, quella del capolavoro di Ferzan Ozpetek "La finestra di fronte", che racconta proprio l'amore segreto di due giovani amanti (in quel caso Davide e Simone, ma poco importa), costretti a condividere un sentimento solo epistolare avvalendosi di un antro segreto tra le rovine di una vecchia fontana di Roma. Una mano spunta dalla fessura umida e sporca di terriccio e quasi si intravede quella stessa lettera che, negli anni cinquanta, ha rappresentato il battito di cuore di Domenico per Franca.

La lettera di Davide per Simone (La finestra di fronte, 2003)
La lettera di Davide per Simone (La finestra di fronte, 2003)

Un amore da "restaurare" per settimane – Il romantico nascondiglio è stato scoperto dalla restauratrice Sonia Paola Lanzellotti, impegnata a portare a termine i lavori di pulitura avviati dalla Soprintendenza archeologica sui pilastri del corridoio: "La lettera era stata piegata fino a una dimensione di due centimetri di lato. Era stata stuccata accanto ad una staffa per proteggerla. La pulitura con l'impianto di nebulizzazione sulle strutture in travertino ha indebolito lo stucco e rivelato l'oggetto di carta". Un lavoro di qualche settimana ha riportato alla luce quelle parole d'amore sommerse nella pietra, un restauro (a cura di Lorena Tireni) che ha necessitato di operazioni molto delicate come la ricomposizione dei frammenti e l'estrema cura della cellulosa, che aveva subito negli anni un inevitabile deterioramento.

395 CONDIVISIONI
Marsala, morto a 60 anni ristoratore no vax: aveva cercato anche di rifiutare l'ossigeno
Marsala, morto a 60 anni ristoratore no vax: aveva cercato anche di rifiutare l'ossigeno
L'amore di Ron e Joyce dopo 81 anni di matrimonio: “Dicevano che non saremmo durati a lungo”
L'amore di Ron e Joyce dopo 81 anni di matrimonio: “Dicevano che non saremmo durati a lungo”
0 di Videonews
Anna Frank, dopo 78 anni rivelato il nome di chi svelò ai nazisti il suo nascondiglio
Anna Frank, dopo 78 anni rivelato il nome di chi svelò ai nazisti il suo nascondiglio
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni