Opinioni
29 Novembre 2016
13:37

Trieste introduce l’obbligo di vaccinazione per i bambini da 0 a 6 anni

Dopo l’Emilia – Romagna, anche la giunta comunale di Trieste impone l’obbligo di vaccinazione per i bambini fino ai 6 anni. Il provvedimento entrerà in vigore dal prossimo gennaio e chi non avrà provveduto a vaccinare per tempo i propri figli non avrà possibilità di iscriverli né all’asilo nido né alla scuola materna.
A cura di Charlotte Matteini
vaccini

Dall'approvazione della legge regionale che impone l'obbligo di vaccinazione per i bambini dagli 0 ai 3 anni che frequentano gli asili nido, sono molti i comuni e le regioni che si stanno dando da fare per seguire il virtuoso esempio dell'Emilia – Romagna. E così, dopo gli annunci di Marche, Lazio e Umbria, a Trieste la giunta comunale guidata da Roberto Dipiazza ha deciso di inserire nel proprio ordinamento quest'obbligo, con la differenza che varrà non solo per i bimbi dell'asilo nido, ma anche per l'accesso alle scuole materne di quelli più grandi, fino ai 6 anni d'età.

"Trieste è la prima città italiana a prevedere l'obbligo di vaccinazione antidifterica, antitetanica, antipoliomietica e antiepatite B per i bimbi che frequentano gli asili", ha spiegato l'assessore all'infanzia, Angela Brandi. Il provvedimento è stato approvato durante la notte a maggioranza, astenuti solo i rappresentanti del Movimento 5 Stelle. L'obbligo scatterà dal prossimo gennaio per le iscrizioni al prossimo anno scolastico 2017-2018.

Il comune di Trieste è ricorso a questo espediente per porre un argine al fenomeno dell'anti-vaccinismo, che nel corso degli ultimi anni ha provocato un netto calo della copertura vaccinale, scesa al di sotto del livello di guardia del 95%, necessario a garantire la cosiddetta immunità di gregge a quei soggetti deboli impossibilitati a vaccinarsi a causa di patologie pregresse. La copertura antidifterica, infatti, era arrivata a toccare quota 89%, quella antitetanica al 91%, l'antipolio al 92% e quella antiepatite virale B all'89%, allarmando gli esperti.  Dal provvedimento verranno toccati quindi tutti i bambini dagli 0 ai 3 anni e quelli dai 3 ai 6 anni, per un totale di circa 4mila unità. I genitori potranno presentare un'autocertificazione attestante l'esecuzione delle vaccinazioni obbligatorie e i documenti verranno però successivamente verificati dalle autorità competenti.

Milanese, classe 1987, da sempre appassionata di politica. Il mio morboso interesse per la materia affonda le sue radici nel lontano 1993, in piena Tangentopoli, grazie a (o per colpa di) mio padre, che al posto di farmi vedere i cartoni animati, mi iniziò al magico mondo delle meraviglie costringendomi a seguire estenuanti maratone politiche. Dopo un'adolescenza turbolenta da pasionaria di sinistra, a 19 anni circa ho cominciato a mettere in discussione le mie idee e con il tempo sono diventata una liberale, liberista e libertaria convinta.
Scambiò varechina per l'acqua, morto bimbo di 6 anni a Bari dopo 2 mesi di agonia
Scambiò varechina per l'acqua, morto bimbo di 6 anni a Bari dopo 2 mesi di agonia
Omicidio Mattia Caruso, la fidanzata:
Omicidio Mattia Caruso, la fidanzata: "Esasperata dalle violenze, ho visto il coltello l'ho colpito"
Alluvione Marche, individuato uno dei dispersi: manca all’appello anche un bambino di 8 anni
Alluvione Marche, individuato uno dei dispersi: manca all’appello anche un bambino di 8 anni
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni