Un tragico incidente lungo le strade romagnole è costato la vita a una ragazzo di nemmeno 17 anni nelle scorse ore fra Cervia e Cesena. Il dramma si è consumato nel primo pomeriggio di domenica, intorno alle 14 nel territorio del comune di Montaletto. La vittima è Christiano Rigoni un giovane della zona che avrebbe festeggiato il suo  ultimo compleanno da minorenne tra pochi giorni, il 9 agosto. Il ragazzino era in sella alla sua moto e si stava dirigendo verso Cesena quando, per motivi ancora tutti da chiarire, una vettura che viaggiava nello stesso senso di marcia lo ha investito in pieno lasciandolo esanime sull'asfalto. Inutili per il minore i successivi soccorsi medici del personale del 118 accorso sul posto dopo una chiamata di emergenza.

I sanitari hanno provato a rianimarlo ma alla fine si sono dovuti arrendere e dichiarare il decesso di Christiano sul posto. Sul luogo della tragedia anche gli agenti della polizia stradale di Forlì che hanno effettuato i rilievi del caso per cercare di stabilire l'esatta dinamica dell'accaduto. Secondo una prima ricostruzione, il ragazzo aveva rallentato a un incrocio per svoltare verso destra quando l'auto che era dietro di lui lo ha colpito in pieno scaraventando la moto nell'erba fuori dalla carreggiata e il 17enne a diversi metri di distanza sull'altra corsia di marcia. Al volante del'auto un altro ragazzo della zona, un giovane di 20 anni di Savignano la cui posizione ora è al vaglio degli inquirenti.

Secondo di tre fratelli, Christiano viveva con la famiglia nella loro casa nel centro di Cesena. Per tutti era un bravo ragazzo con la testa a posto e che, nonostante l'età, era sempre stato prudente in moto. Anche per questo la notizia della sua tragica morte ha colto di sorpresa tutti e sconvolto l'intera comunità locale dove il minore era conosciuto per le tante attività che svolgeva.