La prima prova della Maturità 2019 sta per volgere al termine: dalle 8.30 di questa mattina più di mezzo milione di maturandi hanno affrontato il tema di italiano dell'Esame di Stato. 7 tracce per 3 tipologie A,B e C, corrispondenti all'analisi del testo, al testo argomentativo e al tema di carattere generale.

Con la pubblicazione delle tracce ufficiali in seguito all'apertura dei plichi telematici inviati dal Miur, ci sono stati molti commenti, tendenzialmente favorevoli, nei riguardi delle scelte operate dal Ministero.

Prima prova Maturità, il commento del sottosegretario Giancarlo Giorgetti

Il sottosegretario della Presidenza del Consiglio con delega allo sport Giancarlo Giorgetti si è espresso positivamente nei confronti delle tracce scelte dal Miur per la prima prova. In particolare, si è soffermato sulla traccia C e sul tema dedicato al ciclista Gino Bartali relativamente al rapporto tra sport e storia.

"Per la prima volta nella storia Bartali entra negli esami di maturità. Un segnale bellissimo, che personalmente mi emoziona moltissimo, perchè allo sport viene riconosciuto il suo posto nella storia come valore fondamentale nella formazione culturale dei nostri ragazzi e di tutta la comunità", queste le dichiarazioni del sottosegretario della Lega Giancarlo Giorgetti.

Tracce Maturità 2019, il tema di attualità su Gino Bartali

Il commento del sottosegretario Giancarlo Giorgetti riguarda chiaramente la scelta del Miur di dedicare uno dei due temi di ordine generale (tipologia C) al ciclista Gino Bartali: vincitore del Tour de France in un periodo complesso e delicato della storia italiana – immediatamente successivo all'attentato a Palmiro Togliatti – egli riuscì a calmare gli umori dell'opinione pubblica, donando agli italiani una vittoria di cui gioire.