Per passare un venerdì sera fuori e andarsi a divertire in discoteca non hanno esitato a lasciare da soli a casa per tutta la notte i loro figlioletti di appena sei e tre anni e non contenti si sono anche ubriacati finendo per schiantarsi con l'auto fuori strada. Protagonisti della deprecabile gesto una giovane coppia di genitori residenti nel Torinese: un 25enne e una 22enne ora denunciati dai carabinieri  per abbandono di minore. Probabilmente senza quello schianto avvenuto nella notte tra il 1 e il 2 novembre e senza l'alterazione psicofisica, dovuta all'alcol assunto durante il divertimento  tra i locali della zona, nessuno si sarebbe accorto di nulla. Dopo l'incidente, avvenuto nei pressi di una rotonda vicino all'aeroporto di Caselle Torinese senza troppe conseguenze fisiche, infatti i due se la sono presa anche con  i soccorsi medici che cercavano di curarli, dando in escandescenze e aggredendo medici e infermieri.

A questo punto, su richiesta dei sanitari, sono intervenuti i carabinieri, aggrediti però a loro volta dalla coppia inferocita. A questo punto sono scattati i controlli antidroga e alcol ed entrambi sono stati trovati positivi all'alcoltest. Lui è stato trovato con un tasso alcolemico quattro volte il limite consentito dalla legge per guidare, lei, che è stata anche trasportata in ospedale, aveva un valore ancora maggiore. Per l'uomo è scattata la denuncia per resistenza e oltraggio a pubblico ufficiale e guida in stato di ebbrezza e senza patente. Dagli accertamenti è emerso che avevano dei figli e che erano rimasti a casa in un comune dell'hinterland torinese. Quando i militari hanno bussato alla posta in effetti hanno scoperto i due piccoli da soli e segnalato il caso agli organi competenti.