7.847 CONDIVISIONI
19 Aprile 2015
10:38

Torino, è il giorno dell’ostensione della Sacra Sindone

Incominciano oggi alle 16 le visite dei pellegrini al Duomo dove è conservato il sudario che avrebbe avvolto, secondo i fedeli, il corpo di Cristo dopo la crocifissione. L’Arcivescovo di Torino: ‘E’ un messaggio di speranza’. Attese visite di Papa Francesco e Presidente Mattarella.
A cura di Biagio Chiariello
7.847 CONDIVISIONI

Apre oggi, domenica 19 aprile, l’Ostensione della Sindone, il sudario che avrebbe avvolto, secondo i fedeli, il corpo di Cristo dopo la crocifissione. L’evento più atteso dell’anno per la Città di Torino, che si concluderà la settimana successiva al 21 giugno, giorno della visita in città di Papa Francesco. Il Duomo si prepara ad accogliere almeno un milione tra fedeli e turisti da tutto il mondo a partire da oggi, 16.30, dopo la solenne concelebrazione eucaristica delle 11 – presieduta dall’arcivescovo Cesare Nosiglia in diretta tv su Rai Uno. “Il mondo ha bisogno di Amore più grande: l’amore che vince sul male. Sostare davanti alla Sindone significa accogliere i segni di questo Amore che si è speso per l’umanità”, ha detto Nosiglia.

In mattinata, come detto, la solenne concelebrazione eucaristica in Cattedrale, presieduta dall'arcivescovo di Torino con i vescovi del Piemonte, apre ufficialmente l'ostensione 2015. Dalle 8 in piazza Castello angolo via Palazzo di Città, è aperto il bookshop ufficiale dell’Ostensione e, accanto, dalle 14, il centro prenotazioni “in giornata”. Sul sagrato, in piazza San Giovanni, sono stati allestiti dei maxi-schermi per consentire a tutti di seguire la Messa, trasmessa in diretta. In merito alle misure di sicurezza, sono stati installati 8 metal detector lungo il corridoio che parte dai Giardini Reali al Duomo, dove sarà possibile ammirare l’esposizione della Sacra Sindone fino al 24 giugno prossimo. Tra i giorni più attesi il 14 maggio, con il presidente della Repubblica Sergio Mattarella, oltre naturalmente al 21 giugno con la visita del Santo Padre.

“Entreranno 200 persone ogni 15 minuti, 800 l’ora”, ha detto il direttore generale dell’Ostensione, Maurizio Baradello in merito alle visite. I fedeli potranno sostare di fronte alla teca per tre – cinque minuti. "La Chiesa non è mai stata contraria agli studi e alle ricerche – conclude l'arcivescovo di Torino -, ma nell'ostensione a prevalere sono la fede e la devozione per quest'uomo, che ha vissuto le stesse sofferenze di Cristo. E che, col sacrificio della vita, ha vinto il male con l'amore". E' l'Amore più grande, il motto dell'Ostensione 2015.

7.847 CONDIVISIONI
Torino, spara alla ex e al nuovo compagno, poi fugge. Aggressore arrestato dopo 7 giorni
Torino, spara alla ex e al nuovo compagno, poi fugge. Aggressore arrestato dopo 7 giorni
Green pass obbligatorio, editore si ritira dal Salone del Libro di Torino per protesta
Green pass obbligatorio, editore si ritira dal Salone del Libro di Torino per protesta
Torino, ucciso in piazza a coltellate: l'assassino ha tentato il suicidio
Torino, ucciso in piazza a coltellate: l'assassino ha tentato il suicidio
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni