671 CONDIVISIONI
video suggerito
video suggerito

Torino, adolescente tenta il suicidio gettandosi nel fiume dopo una lite coi genitori

La ragazza sì è buttata nel fiume Sangone, a Nichelino. L’intervento dei carabinieri e dei vigili del fuoco l’ha salvata e ora le sue condizioni sono buone.
A cura di Davide Falcioni
671 CONDIVISIONI
immagine di repertorio
immagine di repertorio

Dopo aver avuto un'accesa discussione con i genitori un'adolescente sì è buttata nel fiume Sangone, a Nichelino, in provincia di Torino. L'intervento dei carabinieri e dei vigili del fuoco l'ha salvata e ora le sue condizioni sono buone.

Il tentato suicidio è avvenuto nel pomeriggio di oggi, primo maggio. La giovane si è gettata dal ponte Europa, da un'altezza di circa 7 metri. Per fortuna, la pioggia di queste ore ha alzato il livello dell'acqua, permettendo alla giovane di non impattare troppo violentemente sul fondo del fiume. Allertata da un passante, la centrale operativa ha inviato sul posto una pattuglia dei carabinieri, sanitari e una squadra dei vigili del fuoco, che si sono occupati del recupero della ragazza, che è stata poi condotta in ospedale in codice verde.

In Italia un suicidio ogni dieci ore

Secondo l'Osservatorio Suicidi della Fondazione Brf – Istituto per la Ricerca in Psichiatria e Neuroscienze in Italia avviene un suicidio ogni 10 ore: l'ultimo rapporto, pubblicato a settembre 2023, ha fatto emergere che da gennaio 2023 ad agosto 2023 si contavano 608 suicidi e 541 casi di tentati suicidi, in aumento vertiginoso rispetto ai dati raccolti nello stesso periodo del 2022 quando i suicidi, sempre ovviamente considerando solo le notizie di cronaca uscite sui giornali, erano stati 351 suicidi e i tentati suicidi 391. Si tratta, peraltro, di un dato al ribasso e purtroppo non scientifico, considerando ovviamente che non tutti i tragici eventi sono coperti dai media, specie per quanto riguarda i tentati suicidi. Ma in ogni caso drammaticamente indicativo. Dal report emergono anche ulteriori spunti di riflessione: si evidenzia, ad esempio, un picco di gesti suicidari nel mese di marzo 2023 (87 episodi) e giugno (79). Inoltre, il maggior numero di tragici eventi si è registrato nel Nord Italia (240 episodi), seguito dal Sud (230) e dal Centro (138).

671 CONDIVISIONI
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni
api url views