4.569 CONDIVISIONI
4 Febbraio 2021
17:46

Tombe profanate per rubare gioielli ai defunti: furto agghiacciante nel Vicentino

Tombe profanate per sottrarre a due defunti di origine sinti oro e oggetti preziosi: sconvolta la comunità di Marola, frazione di Torri di Quartesolo, che si è ritrovata davanti ai cancelli del cimitero locale. Le forze dell’ordine sono impegnate nei rilievi del caso. Si tratterebbe, secondo le prime ipotesi, di una banda specializzata in questo tipo di furti.
A cura di Gabriella Mazzeo
4.569 CONDIVISIONI

Marola, frazione di Torri di Quartesolo in Veneto, si è svegliata con una brutta notizia. Furto sacrilego nella notte tra martedì e mercoledì 3 febbraio 2021 nel cimitero locale, dove sono state prese di mira alcune tombe contenenti le salme di due persone di origini sinti. Ignoti avrebbero cercato di prelevare dalle bare oggetti preziosi e oro indossati dai defunti. Il valore di quanto rubato è ancora da quantificare, nel frattempo le forze dell'ordine sono impegnate nei rilievi del caso.

La scena per le autorità di Torri è stata agghiacciante: fiori rovesciati e bare profanate con violenza. Dall'interno sono stati prelevati gli oggetti preziosi e oro, mentre le salme sono state lasciate all'interno delle tombe. Le due persone prese di mira erano un uomo e una donna morti più di dieci anni fa. Resta la rabbia dei residenti e delle famiglie dei due defunti le cui bare sono state profanate.

Secondo i primi rilievi, si tratterebbe di una banda specializzata in questo tipo di furti. I ladri avrebbero infatti divelto prima i lastroni in marmo sui loculi e poi hanno estratto le bare, spostando una parte del coperchio. Hanno poi aperto con delle forbici da lamiera la cassa di zinco, sottraendo in particolare dei monili in oro. Si usa infatti seppellire i morti di origini sinti con questo tipo di oggetti.

Una decina di residenti in zona, quindi, si sono riuniti davanti al cimitero ora sotto la lente di ingrandimento delle pattuglie locali che, dopo aver ricostruito la dinamica dei furti, stanno cercando di quantificare l'entità dei furti e l'esatto valore di quanto è stato sottratto. Nel frattempo, i carabinieri hanno avviato un'indagine per violazione di sepolcro e danneggiamenti. Si tratta di un episodio inquietante che ha sconvolto non solo la comunità sinti, diretta interessata, ma tutti i residenti della zona.

4.569 CONDIVISIONI
Previsioni meteo 7 novembre, l'Italia divisa in due: Sole al Nord e rovesci sul Centro-Sud
Previsioni meteo 7 novembre, l'Italia divisa in due: Sole al Nord e rovesci sul Centro-Sud
Arriva una Direttiva Europea per imporre alle multinazionali il rispetto di ambiente e diritti
Arriva una Direttiva Europea per imporre alle multinazionali il rispetto di ambiente e diritti
Muore per infarto in ospedale a Palermo, familiari devastano pronto soccorso: “Scene da far west”
Muore per infarto in ospedale a Palermo, familiari devastano pronto soccorso: “Scene da far west”
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni