Una leggera scossa di terremoto ha colpito in queste ore la Versilia, in Toscana. Secondo i dati dell’istituto di geofisica e vulcanologia, il sisma ha avuto epicentro nella città di Camaiore, in provincia di Lucca, con intensità pari a magnitudo 2.6 della scala Richter. La scossa di terremoto è stata registrata nel primo pomeriggio di oggi, martedì 10 marzo, dai sismografi dell’Ingv alle ore 14:17 con coordinate geografiche (lat, lon) 43.95, 10.31, ed epicentro a circa due chilometri a nord del centro di Camaiore, in località Vado. L'ipocentro invece registrato ad una profondità di circa otto chilometri. La scossa ha interessato tutta la zona costiera della provincia di Lucca ed è stata chiaramente avvertita dalla popolazione locale.

Oltre a Camaiore, nel giro di dieci chilometri dall’epicentro anche i comuni di Stazzema, Pietrasanta, Seravezza, Pescaglia e Massarosa, tutti in provincia di Lucca.  Ci sono altri quattordici comuni nel raggio di venti Chilometri dall’epicentro sparsi tra le province di Lucca, Massa Carrara e Pisa. Fortunatamente, secondo le prime notizie, la scossa non ha causato danni a persone o cose ma è stata distintamente avvertita dalla popolazione. Molti cittadini hanno avvertito il tremore e numerose sono state anche le telefonate ai vigili del fuoco. Molti hanno scritto sui social di aver sentito il movimento tellurico. Segnalazioni sono arrivate fino da Viareggio e negli altri comuni limitrofi. In tanti hanno parlato di vibrazioni del terreno e una specie di boato dal sottosuolo