Paura poco dopo l'alba in Calabria: una scossa di terremoto di magnitudo 3.9 è stata registrata dall'Ingv alle ore 07:58 al largo di Capo Colonna, di fronte all’Isola di Capo Rizzuto, in provincia di Crotone. Il sisma si è verificato nel Mar Ionio Settentrionale con coordinate geografiche (lat, lon) 38.87, 17.6 ad una profondità di 20 chilometri. Al momento non si segnalano danni a cose o persone ma tanta è stata la preoccupazione dei cittadini, che hanno inviato numerose segnalazioni sui social network. Stando alle prime informazioni, pare che la scossa sia stata avvertita anche in alcuni centri della Sicilia e della Basilicata.

La Calabria è stata interessata anche nei giorni scorsi da fenomeni del genere. Altre scosse hanno interessato Cosenza e Catanzaro, avvertite con particolare intensità dalla popolazione. Tra le ultime, in ordine cronologico, è quella che si è registrata lo scorso 15 ottobre sempre a Crotone di magnitudo 3.7 sempre in mare al largo Costa Ionica e ad una profondità di 9 km, mentre una di magnitudo 4.4 è stata registrata poco dopo nel Cosentino.