Immagine di archivio
in foto: Immagine di archivio

Traffico in tilt nella mattinata di oggi martedì 10 dicembre sulle autostrade emiliane a causa di un doppio incidente con il coinvolgimento di numerose vetture. Il primo schianto sulla A1 Milano-Napoli, tra il bivio con la A15 Parma-la Spezia e Parma, in direzione Bologna, dove si sono formati oltre sei chilometri di coda a causa di uno schianto che ha coinvolto ben quattro vetture all'altezza del km 109. Per consentire l’intervento dei soccorsi e i rilievi della polizia, il traffico in zona scorre su una corsia. Sul posto infatti sono intervenuti Polizia Stradale, i mezzi di soccorso meccanico e sanitario e il personale di Autostrade per l'Italia. Come spiega Autostrade per l’Italia, gestore del tratto, chi è in viaggio verso Bologna Autostrade consiglia di uscire a Fidenza oppure a Parma ovest in A15 Parma-La Spezia e rientrare in A1 all'altezza di Parma dopo aver percorso la strada statale 9 Via Emilia.

Un secondo schianto che ha coinvolto invece ben cinque vetture e un tir, ha causato la totale paralisi del traffico sul raccordo di Casalecchio, verso la A14 Bologna-Taranto, tra Bologna Casalecchio ed il bivio con la A14. A causa dell’incidente stradale, avvenuto all'altezza del km 3, infatti, le autorità hanno disposto la chiusura totale alla circolazione del tratto interessato prima della riapertura su una sola corsia. Sul posto sono accorsisi la polizia , sia i mezzi di soccorso sanitari e meccanici. Al momento all'interno del tratto chiuso il traffico è bloccato con 2 chilometri di coda ma purtroppo in aumento. Autostrade consiglia per chi è diretto in A14 Bologna-Taranto deve uscire a Bologna Casalecchio, percorrere la tangenziale di Bologna con rientro in autostrada a Bologna Arcoveggio in A13 Bologna-Padova e proseguire per la A14.