202 CONDIVISIONI
video suggerito
video suggerito

Sbanda con la moto mentre torna dal lavoro e si schianta: morto il ristoratore Silvio Degli Innocenti

Silvio Degli Innocenti, 52 anni, è morto dopo essersi schiantato in moto di ritorno dal turno di lavoro nel suo ristorante “Le Porte” sul Monte Serra, nel Pisano. Le indagini sulla dinamica sono ancora in corso.
A cura di Gabriella Mazzeo
202 CONDIVISIONI
Immagine

Nella notte tra venerdì 24 e sabato 25 maggio, in provincia di Pisa, un uomo di 52 anni è morto dopo un incidente in moto contro il guardrail. Stando a quanto ricostruito, il 52enne si sarebbe schiantato poco dopo la mezzanotte sulla strada provinciale 56 del Monte Serra, tra Castelmaggiore e il Cristallo, nel comune di Calci. Quando è arrivata l'ambulanza con il medico della Pubblica Assistenza di Pisa, Silvio Degli Innocenti era già deceduto.

Sul posto sono intervenuti i carabinieri per tutti i rilievi del caso. Le indagini sono ancora in corso, ma secondo una prima ricostruzione nell'incidente non sarebbero stati coinvolti altri veicoli. La vittima era il titolare del ristorante "Le Porte" sul Monte Serra e aveva da poco chiuso il suo locale. L'uomo stava tornando a casa dopo la serata quando ha perso il controllo della moto schiantandosi contro le protezioni a bordo strada.

Sono subito accorse sul posto le forze dell'ordine e i soccorritori del 118 che nonostante gli sforzi per salvare la vita al 52enne, non hanno potuto fare altro che appurarne il decesso. Degli Innocenti è infatti deceduto subito dopo lo schianto già sul luogo dell'incidente stradale. Anche il veicolo è rimasto distrutto dopo l'impatto contro le protezioni situate sul bordo della strada.

Saranno ora le indagini a chiarire cosa sia accaduto all'uomo e per il momento nessuna ipotesi è stata esclusa da chi sta portando avanti gli accertamenti sul caso. Tra le ipotesi al vaglio di chi indaga anche quella del malore da parte del motociclista che potrebbe aver perso così il controllo del mezzo. Le indagini su quanto accaduto al ristoratore sono ancora in corso.

Nel frattempo, lo staff del locale e tutti gli affezionati clienti si sono stretti attorno alla famiglia del 52enne, distrutta per l'improvviso decesso.

202 CONDIVISIONI
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni
api url views