309 CONDIVISIONI
15 Maggio 2022
14:19

“Santità non è eroismo personale ma servire gli altri”, Papa Francesco proclama 10 nuovi santi

“Abbiamo generato un ideale di santità troppo fondato su di noi, sull’eroismo personale” ha ricordato Bergoglio dopo il rito della canonizzazione dei dieci nuovi santi.
A cura di Antonio Palma
309 CONDIVISIONI

Dal giornalista anti-regime Tito Brandsma, alla Cofondatrice e prima Superiora Generale dell’Istituto delle Piccole Suore della Sacra Famiglia, passando per la prima santa uruguaiana Madre Francesca Rubatto, sono i dieci nuovi santi della chiesa cattolica romana proclamati oggi da Papa Francesco davanti a migliaia di fedeli presenti in piazza San Pietro tra cui anche il Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella.

"Mentre tristemente nel mondo crescono le distanze e aumentano le tensioni e le guerre, i nuovi Santi ispirino soluzioni di insieme, vie di dialogo, specialmente nei cuori e nelle menti di quanti ricoprono incarichi di grande responsabilità e sono chiamati a essere protagonisti di pace e non di guerra" ha scandito Bergoglio dal sagrato della Basilica di San Pietro dopo il rito della canonizzazione dei dieci beati.

"Abbiamo separato la sanità dalla vita di tutti i giorni"

“È bello constatare che, con la loro testimonianza evangelica, questi Santi hanno favorito la crescita spirituale e sociale delle rispettive Nazioni e anche dell’intera famiglia umana" ha sottolineato il Pontefice ricordando però che “Santità non è eroismo personale ma servire gli altri”. “A volte, insistendo troppo sul nostro sforzo di compiere opere buone, abbiamo generato un ideale di santità troppo fondato su di noi, sull’eroismo personale, sulla capacità di rinuncia, sul sacrificarsi per conquistare un premio" da detto il Pontefice.

"È una visione a volte troppo pelagiana della vita, della santità. Così abbiamo fatto della santità una meta impervia, l’abbiamo separata dalla vita di tutti i giorni invece che cercarla e abbracciarla nella quotidianità, nella polvere della strada, nei travagli della vita concreta e, come diceva Santa Teresa d’Avila alle consorelle, tra le pentole della cucina” ha proseguito Papa Francesco.

Chi sono i 10 nuovi santi proclamati da Papa Francesco

I nuovi canonizzati, sei uomini e quattro donne, sono: Titus Brandsma (1881-1942), Presbitero professo dell’Ordine Carmelitano, martire; Lazzaro detto Devasahayam (1712-1752), laico, martire; César de Bus (1544-1607), presbitero, Fondatore della Congregazione dei Padri della Dottrina Cristiana (Dottrinari); Luigi Maria Palazzolo (1827-1886), Presbitero, Fondatore dell’Istituto delle Suore delle Poverelle – Istituto Palazzolo; Giustino Maria Russolillo (1891-1955), Presbitero, Fondatore della Società delle Divine Vocazioni e della Congregazione delle Suore delle Divine Vocazioni; Charles de Foucauld (1858-1916), Presbitero; Marie Rivier (1768-1838), vergine, Fondatrice della Congregazione delle Suore della Presentazione di Maria; Maria Francesca di Gesù Rubatto (1844-1904), vergine, Fondatrice delle Suore Terziarie Cappuccine di Loano; Maria di Gesù Santocanale (1852-1923), vergine, Fondatrice della Congregazione delle Suore Cappuccine dell’Immacolata di Lourdes; Maria Domenica Mantovani (1862-1934), vergine, Cofondatrice e prima Superiora Generale dell’Istituto delle Piccole Suore della Sacra.

309 CONDIVISIONI
Di Maio:
Di Maio: "Nessun partito personale, vogliamo rafforzare Draghi: in arrivo altri parlamentari"
Papa Francesco: ”Io in carrozzina? La vecchiaia va accettata con tutte le sue malattie”
Papa Francesco: ”Io in carrozzina? La vecchiaia va accettata con tutte le sue malattie”
Papa Francesco e le voci di dimissioni: “Non mi è mai passato per la testa. E non ho il cancro”
Papa Francesco e le voci di dimissioni: “Non mi è mai passato per la testa. E non ho il cancro”
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni