1.464 CONDIVISIONI
8 Febbraio 2017
19:34

Sanremo 2017, chi è Salvatore Nicotra, l’impiegato modello del Comune di Catania

Salvatore Nicotra, catanese di 69 anni, in 40 anni di lavoro al Comune di Catania non ha mai goduto di un giorno di malattia.
A cura di Davide Falcioni
1.464 CONDIVISIONI

Tra i super ospiti della seconda serata del Festival di Sanremo non ci saranno solo divi come Robbie Williams, Robin Schulz e Keanu Reeves, né campioni del calibro di Francesco Totti. Sul palco del Teatro Ariston, infatti, salirà anche Salvatore Nicotra. Il nome non è noto al grande pubblico (e, a dire il vero, lo è solo ad amici e familiari) ma si tratta di un ex dipendente del Comune di Catania di 69 anni, andato in pensione il 9 aprile del 2014 dopo aver ricoperto il ruolo di vicesegretario generale dell'Ente dopo quarant'anni di attività senza un solo giorno d'assenza dal servizio.

In quarant'anni di lavoro al Comune di Catania neanche un giorno in "malattia"

La storia di Salvatore Nicotra è quella di un impiegato modello, di un uomo che – come ricordò il sindaco Enzo Bianco il giorno del suo pensionamento – "ha dedicato la propria vita al lavoro, senza mai prendere un giorno di malattia e regalando alla città ben 239 giorni di ferie non godute. Così com'è giusto denunciare i dipendenti fannulloni che gettano cattiva luce su tutta la pubblica amministrazione, è doveroso elogiare e ringraziare un dirigente che, come Nicotra, ha dedicato la propria vita al lavoro, senza mai prendere un giorno di malattia e regalando alla città ben 239 giorni di ferie non godute".

Anche il padre di Salvatore Nicotra non ha mai goduto dei permessi per malattia

Quello di Salvatore Nicotra sembra essere un "vizio di famiglia": anche il padre Pietro, dipendente dell'Enel, lavorò per la bellezza di 40 anni senza mai prendere un giorno di malattia, tanto che l'azienda decise di donargli una medaglia d'oro. Evidentemente la dedizione per il lavoro è un elemento tramandato di padre in figlio. Salvatore, una laurea in scienze politiche, ha spiegato come in effetti sia stato il suo amore per il lavoro a "segnalarlo" all'attenzione degli organizzatori del Festival. "E' stato proprio questo particolare – ha raccontato Nicotra – ad attirare l'attenzione della redazione di Sanremo che, letti i giornali di allora, mi ha contattato. Ho spiegato che era stata una mia libera scelta, per via del mio approccio spirituale al lavoro".

1.464 CONDIVISIONI
Cresce la fame nel mondo, secondo l'Onu nel 2020 più di 800 milioni di persone erano sottoalimentate
Cresce la fame nel mondo, secondo l'Onu nel 2020 più di 800 milioni di persone erano sottoalimentate
Bollettino Coronavirus 8 luglio, 1.394 casi su 174.852 tamponi e 13 morti per Covid
Bollettino Coronavirus 8 luglio, 1.394 casi su 174.852 tamponi e 13 morti per Covid
Violenze sui detenuti nel carcere di Torino, la Procura chiede 25 rinvii a giudizio
Violenze sui detenuti nel carcere di Torino, la Procura chiede 25 rinvii a giudizio
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni