Ha trovato un portafoglio ricolmo di banconote, con all’interno ben 1.850 euro in contanti, e non ci ha pensato su due volte ad avvisare i carabinieri e consegnare i soldi. Protagonista del bel gesto di alto senso civico è una donna di trenta anni di San Cataldo (Caltanissetta). La donna, disoccupata, ha trovato per strada quel portafogli con quasi 2.000 che avrebbero potuto far gola a tanti, ma convinta di dover far tornare al legittimo proprietario quei soldi, si è rivolta subito ai carabinieri. Si è quindi presentata alla Tenenza dei Carabinieri per consegnare il portafogli con dentro documenti ed effetti personali, nonché appunto 1.850 euro in banconote di vario taglio. Immediatamente, grazie a lei, i militari hanno potuto rintracciare il proprietario, un ventisettenne del posto al quale poi sono stati riconsegnati soldi e documenti.

Per fortuna, la storia che arriva oggi da San Cataldo non è unica nel suo genere. Spesso riceviamo notizia di gesti simili, di persone che trovano portafogli per strada e non ci pensano due volte a rivolgersi subito alle forze dell’ordine. Di qualche mese fa ad esempio una bella storia simile a Modena, dove una signora ha trovato un portafogli con all’interno ben 3.600 euro in contanti. Anche in questo caso, la donna non ci ha pensato su due volte e si è rivolta ai carabinieri. Come scoperto dagli stessi militari dell'Arma che si sono subito attivati per risalire al proprietario, questo non si era nemmeno accorto della dimenticanza: contento per aver ritrovato i documenti e tutto il suo denaro, l’uomo ha voluto ringraziare di persona la signora che lo ha trovato incontrandola presso la Stazione dei Carabinieri di Modena – San Damaso, alla presenza del Comandante della Stazione.