Saman Abbas, ultime notizie sulla scomparsa
8 Settembre 2021
23:06

Saman Abbas, il corpo della 18enne nascosto a Guastalla? Gli aggiornamenti a “Chi l’ha visto?”

Le ultime notizie sul caso di Saman Abbas a “Chi l’ha visto?”. La trasmissione di Rai3 torna dopo la pausa estiva con gli aggiornamenti e nuovi documenti sul caso della ragazza pachistana scomparsa a fine aprile da Novellara (Reggio Emilia). In studio anche Saqib, il fidanzato della giovane che aveva rifiutato un matrimonio combinato.
A cura di Susanna Picone
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Saman Abbas, ultime notizie sulla scomparsa

La trasmissione di Rai3 "Chi l'ha visto?" torna dopo la pausa estiva con tutti gli aggiornamenti, le ultime notizie e nuovi documenti sul caso di Saman Abbas, la giovane pachistana residente a Novellara (Reggio Emilia) scomparsa da fine aprile e che sarebbe stata uccisa dalla sua stessa famiglia dopo aver detto no a un matrimonio combinato in patria. Nonostante le ricerche andate avanti per mesi nelle campagne vicine casa dei genitori, dove secondo gli investigatori Saman potrebbe essere stata sepolta, il corpo senza vita della ragazza non è mai stato trovato. Ospite in studio da Federica Sciarelli c’è Saqib, il fidanzato di Saman che lei avrebbe voluto sposare. “Saman è viva, la sogno tutte le notti”, ha detto più volte nei mesi scorsi il ragazzo, che aveva conosciuto più di un anno fa la giovane di Novellara attraverso Tik-Tok. Un fidanzato che alla famiglia di Saman non andava bene: lo sposo della diciottenne, per i suoi genitori, doveva essere un cugino 29enne in Pakistan.

Il fidanzato di Saman ospite di "Chi l’ha visto?"
Il fidanzato di Saman ospite di "Chi l’ha visto?"

Le ricerche da parte dei carabinieri nelle serre di Saman Abbas sono al momento sospese: “Secondo me non c’è, qui abbiamo lavorato bene”, così ai microfoni di “Chi l’ha visto?” il titolare dell’azienda agricola, secondo cui “l’hanno messa da un’altra parte, hanno potuto caricarla e fare quello che volevano”. Ma dove? C'è un comune diverso da Novellara che è stato "nominato" dalla famiglia Abbas: è Guastalla, ne ha parlato il fratello minore della vittima. Il pomeriggio del 30 aprile scorso, verso l’imbrunire, a casa dei genitori di Saman si tiene quella che viene definita una riunione sulle modalità con cui far sparire il corpo. La testimonianza del fratello sedicenne della giovane che è stato ascoltato in incidente probatorio: "Io faccio piccoli pezzi e se volete porto anch’io a Guastalla… buttiamo là", le parole che avrebbe pronunciato lo zio Danish, ritenuto l'esecutore materiale del delitto. L’ipotesi emersa dall’interrogatorio del fratello non sembra però essere considerata attendibile dagli investigatori che, a quanto trapelato, hanno effettuato le dovute verifiche senza trovare per il momento riscontri di nessun tipo.

Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni