112 CONDIVISIONI
Omicidio Saman Abbas

Saman Abbas, 300 persone alla fiaccolata, la sindaca: “Siamo con il fratello la famiglia che non ha avuto”

Più di 300 persone in piazza per Saman Abbas nella fiaccolata in suo ricordo dopo il funerale tenutosi oggi, martedì 26 marzo, presso il cimitero di Novellara. La sindaca Carletti: “Con suo fratello saremo la famiglia che non ha avuto in vita”
A cura di Gabriella Mazzeo
112 CONDIVISIONI
Immagine
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su

Più di 300 persone alla fiaccolata per Saman Abbas a Novellara. Dopo i funerali, si è tenuto il corteo per la 18enne di origini pachistane uccisa per aver rifiutato un matrimonio combinato ormai due anni fa. I funerali si sono tenuti quest'oggi, martedì 26 marzo, presso il cimitero di Novellara. Il corteo, che è partito dal cimitero dove è stata seppellita la giovane, ha raggiunto la piazza del centro storico, dove le comunità religiose hanno recitato alcune preghiere in suo ricordo.

Alla fiaccolata hanno partecipato quasi 300 cittadini. Il corteo organizzato dal Comune del quale Saman è diventata cittadina onoraria dopo la sua morte, è partito dal cimitero e si è diretto verso la piazza principale del paese. Presente anche una rappresentanza dei sindaci del territorio e la sindaca di Novellara Elena Carletti, che già oggi aveva partecipato ai funerali accanto al fratello minore della vittima.

Immagine

"Saman è al centro dei nostri pensieri – ha affermato – e dell'impegno contro la violenza di genere, contro i femminicidi e i matrimoni combinati che sono forme che assume". Presenti anche la consigliera provinciale Cristina Fantinati, esponente di Forza Italia, e il presidente nazionale dell'Unione delle comunità islamiche Yassine Lafram, che ha celebrato il rito funebre.

"D'ora in poi saremo insieme a suo fratello la famiglia che non ha avuto, perché la sua l'ha tradita – ha ricordato ancora la sindaca Carletti davanti alla cittadinanza -. Oggi abbiamo accompagnato Saman nell'ultimo viaggio, da oggi riposerà nel cimitero di Novellara". Tanta commozione anche da parte della cittadinanza che ha sfilato in silenzio dal cimitero fino alla piazza principale di Novellara, dove in ricordo di Saman è stata affissa un'opera d'arte a lei dedicata. "Penso sia importante – ha affermato una cittadina ai microfoni di Fanpage.it – che per questa ragazza così giovane ci sia tanta gente pronta a ricordarla".

Ha collaborato Beppe Facchini 

112 CONDIVISIONI
261 contenuti su questa storia
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni
api url views