141 CONDIVISIONI

Ruba caramelle per 5 euro al supermercato, a processo dopo un anno e mezzo ma lui è malato psichiatrico

Protagonista della storia un 51enne trevigiano già noto alle cronache locali perché a suo carico ci sono diversi fascicoli per reati avvenuti tra la primavera e l’estate dell’anno scorso. L’uomo, ora in cura al centro di igiene mentale, aveva detto che in quel periodo aveva smesso di prendere i farmaci.
Entra nel nuovo canale WhatsApp di Fanpage.it
A cura di Antonio Palma
141 CONDIVISIONI
Immagine

Nell’estate dello scorso anno era entrato in un supermercato e, dopo aver fatto la spesa, aveva rubato due pacchetti di caramelle dagli scaffali dal valore complessivo di poco più di 5 euro. Oggi, a circa un anno e mezzo dai fatti, rischia il processo per furto dopo che la Procura di Treviso gli ha notificato nei giorni scorsi l'avviso di conclusione delle indagini, passo preliminare alla richiesta di rinvio a giudizio.

Protagonista della storia un 51enne trevigiano già noto alle cronache locali come autore di svariati reati commessi in città nello stesso anno e soprattutto malato psichiatrico conclamato. Il fatto risale al mese di luglio del 2022 quando l’uomo, dopo aver pagato tutto alla cassa del supermercato, fu trovato in possesso di due pacchetti di caramelle occultati sotto la giacca. Partì l’ennesima denuncia a suo carico per furto e l'indagine relativa, arrivata ora a conclusione.

Un ritardo mostruoso per un reato minore che segnala e sottolinea la cronica carenza di personale del Tribunale di Treviso, dove già nei mesi scorsi era stato segnalato una mancanza di addetti pari a oltre il 30%. Una carenza che intasa il Palazzo di Giustizia di piccole questioni e si trasforma in ritardi come quello sulle caramelle rubate.

Intanto il procedimento a carico del 51enne andrà avanti anche se, come spiega il suo avvocato a Treviso Today, per lui verrà chiesta ora una perizia psichiatrica per ribadire la sua incapacità di intendere e volere. Del resto l’uomo è attualmente seguito dal centro di igiene mentale di Treviso e precedenti perizie avevano stabilito che le sue condizioni non gli permettevano di sostenere un processo.

Il presunto ladro di caramelle, infatti, è lo stesso uomo accusato di due roghi, avvenuti a Treviso durante la stessa estate del 2022, e di una tentata violenza sessuale avvenuta in strada pochi giorni dopo il furto. A suo carico in realtà ci sono diversi fascicoli, tutti relativi a fatti avvenuti tra la primavera e l'estate dell'anno scorso.

L'uomo aveva detto che in quel periodo aveva smesso di prendere i farmaci che gli erano stati prescritti dagli psichiatri e quindi era sprofondato in un vortice di reati a catena. Dopo le cure, è stato ritenuto in grado di sostenere un processo ma i suoi legali ora cercano di sostenere che fosse totalmente incapace di intendere e volere al momento dei reati contestati.

141 CONDIVISIONI
Ruba 6 uova e una scamorza nel supermercato dove lavora, totale 7 euro: licenziato dopo 35 anni di servizio
Ruba 6 uova e una scamorza nel supermercato dove lavora, totale 7 euro: licenziato dopo 35 anni di servizio
Autista di ambulanza si dà malato per 1 anno ma lavora come skipper: "Restituisca 38mila euro"
Autista di ambulanza si dà malato per 1 anno ma lavora come skipper: "Restituisca 38mila euro"
Ricominciano i rincari: pieno di benzina costa quasi 5 euro in più rispetto a inizio anno
Ricominciano i rincari: pieno di benzina costa quasi 5 euro in più rispetto a inizio anno
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni
api url views