4 Settembre 2014
11:26

Rosaria Aprea, la ragazza picchiata dall’ex è tra le finaliste di Miss Italia

La reginetta di bellezza al centro delle cronache per essere stata picchiata dal compagno è tra le 24 finaliste di Miss Italia.
A cura di Antonio Palma

Nonostante le storia di violenza che l'ha coinvolta, Rosaria Aprea ce l'ha fatta. La reginetta di bellezza campana che nel 2013 finì in ospedale a causa delle percosse subìte dal suo compagno, è tra le 24 ragazze selezionate per la finalissima di Miss Italia in programma il 14 settembre a Jesolo. La miss originaria di Macerata Campania, in provincia di Caserta, dopo aver superato tutte le selezioni intermedie sfilerà in passerella con la fascia di Miss Coraggio, un riconoscimento che le fu assegnata a luglio dalla patron di Miss Italia, Patrizia Mirigliani. Un premio già molto importante per la 21enne campana perché consegnato a quelle ragazze che hanno dimostrato enorme forza d’animo contro le vicissitudini della vita e che per la prima volta fu consegnato nel ‘91 ad una ragazza siciliana che ebbe il coraggio di denunciare il branco che l’aveva violentata.

Rosaria Aprea sfilerà con la fascia di Miss coraggio

Rosaria Aprea, salita suo malgrado agli onori della cronaca nazionale all’indomani del pestaggio subito dal compagno Antonio Caliento, ora condannato a otto anni di reclusione, infatti ha trovato la forza di denunciare l'ex e di tornare in passerella esibendo la lunga cicatrice che ha sulla pancia, conseguenza di un calcio all’addome e dell’asportazione della milza. A sostenerla ci sarà ancora una volta il suo ex avvocato, Carmen Posillipo, che non esitò a rimettere il mandato quando in un primo momento, malgrado le violenze, Rosaria decise di non denunciare il suo compagno aggressore. Dopo quanto accaduto però tra le due è nata  una forte amicizia che prosegue tuttora.

La testimonianza dei ragazzi picchiati dopo il Pride di Napoli
La testimonianza dei ragazzi picchiati dopo il Pride di Napoli
Ex miss Brasile muore a 27 anni: era in coma da 2 mesi dopo un'operazione alle tonsille
Ex miss Brasile muore a 27 anni: era in coma da 2 mesi dopo un'operazione alle tonsille
Parigi nega l'estradizione degli ex terroristi in Italia: tra loro anche Pietrostefani
Parigi nega l'estradizione degli ex terroristi in Italia: tra loro anche Pietrostefani
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni