21 CONDIVISIONI
video suggerito
video suggerito

Rimprovera un ragazzo più grande sull’autobus, 17enne accoltellato al volto: denunciato presunto aggressore

Uno studente di 17 anni è stato accoltellato su un autobus mentre stava andando a scuola da un 18enne, identificato e denunciato alla Procura dai carabinieri della stazione di Castel San Pietro Terme, nel Bolognese. L’aggressione è avvenuta lunedì 20 maggio. In base a quanto è stato ricostruito, il ragazzo più grande avrebbe reagito con violenza dopo aver ricevuto un rimprovero da parte dello studente.
A cura di Eleonora Panseri
21 CONDIVISIONI
Immagine di repertorio
Immagine di repertorio

Uno studente di 17 anni è stato accoltellato su un autobus, mentre stava andando a scuola, da un 18enne che è stato denunciato alla Procura dai carabinieri della stazione di Castel San Pietro Terme, in provincia di Bologna. L'aggressione è avvenuta lo scorso lunedì, il 20 maggio, a bordo del mezzo della linea 247 Imola-Alberino.

Il ragazzo più grande, in base a quanto è stato ricostruito dai militari dell'Arma dei Carabinieri che lo hanno identificato e denunciato, non avrebbe accettato un rimprovero da parte dello studente più giovane. Quest'ultimo gli avrebbe chiesto semplicemente di non allungare le gambe sui sedili del bus.

A quel punto il 18enne avrebbe estratto un coltello e colpito il 17enne al volto. Il fendente che lo ha ferito è arrivato molto vicino all'occhio.

Nonostante la ferita e il volto insanguinato, il ragazzino è riuscito ad arrivare a scuola, dove è stato soccorso dal bidello e dal dirigente scolastico che hanno immediatamente telefonato ai suoi genitori. Il ragazzo è stato quindi trasportato al pronto soccorso, dove è stato medicato dai sanitari e dimesso con una prognosi di dieci giorni.

Il presunto responsabile dell'aggressione, un ragazzo di 18 anni, è stato identificato dai carabinieri e denunciato per lesioni personali aggravate e porto abusivo di armi. Secondo quanto si apprende, avrebbe precedenti alle spalle per rapina aggravata e lesioni personali in concorso.

Risale invece a pochi giorni prima, alla serata di mercoledì 15 maggio, l'aggressione mortale ai danni di un giovane di 21 anni: il ragazzo è stato ucciso a coltellate nel parco della Montagnola di Bologna. Autore del delitto, un ragazzo di soli 17 anni. Il movente resta ancora sconosciuto. L'adolescente era ospitato in una comunità del Bolognese e anche lui aveva diversi precedenti penali.

21 CONDIVISIONI
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni
api url views