151 CONDIVISIONI
video suggerito
video suggerito

Omicidio a Bologna, 21enne accoltellato e ucciso nel parco della Montagnola: ipotesi rapina, si indaga

Un giovane di 21 anni è stato ucciso a coltellate nel parco Montagnola di Bologna nella serata di ieri, mercoledì 15 maggio. Dalle prime ipotesi si tratterebbe di un tentativo di rapina finito male. Si indaga sull’omicidio. Intervenuta la polizia sul posto.
A cura di Gabriella Mazzeo
151 CONDIVISIONI
Immagine

Intorno alle 21.30 di ieri sera, mercoledì 15 maggio, un giovane di 21 anni è morto dopo essere stato colpito da un uomo armato di coltello e fuggito subito dopo l'aggressione nel parco della Montagnola di Bologna.

Sul posto è intervenuta la polizia che ha dato il via alle indagini. Secondo quanto si è appreso in un primo momento, il ragazzo è stato trovato agonizzante ai piedi della scalinata del Pincio e, dopo la corsa in ospedale, il 21enne è deceduto. Il ragazzo sarebbe stato colpito all’altezza del costato.

Secondo quanto finora ricostruito, la prima ipotesi è che il 21enne, incensurato di origini tunisine, possa essere stato vittima di un tentativo di rapina finito male ma, al momento, restano aperte tutte le piste.

Al momento, infatti, secondo quanto è trapelato, gli investigatori non avrebbero ancora elementi sufficienti per stabilire se si sia trattato di un tentativo di rapina finito male o, se all'origine dell'omicidio, ci siano altre cause. La polizia di Bologna sta esaminando le immagini delle telecamere di videosorveglianza, per ricostruire la dinamica.

Ieri sera al parco della Montagnola sarebbe stata segnalata una rissa ma, quando gli agenti sono arrivati, avrebbero trovato solo il giovane di 21 anni gravemente ferito. Ci sarebbe anche questo elemento, tra quelli raccolti dagli investigatori per fare luce sul movente.

Il sindaco di Bologna ha sentito il ministro dell'Interno

Il sindaco di Bologna, Matteo Lepore, questa mattina ha sentito il ministro dell'Interno Matteo Piantedosi, dopo aver appreso dell'Omicidio al Parco della Montagnola. "Un episodio gravissimo che si aggiunge agli ultimi di questi giorni", commenta Matilde Madrid, capo di gabinetto del Comune.

Il sindaco ha sentito il ministro "per chiedere un intervento accurato e risolutivo, e anche Prefetto e Questore". "I cittadini sono stanchi di avere paura – sottolinea Madrid – Il Comune, insieme a tante realtà, sta per dare avvio a una rassegna di tre mesi nel parco della Montagnola, con eventi ogni sera per costruire un presidio culturale nella zona, ma sull'area esterna dal Pincio e Piazza XX Settembre occorre una soluzione. Siamo pronti a collaborare con le forze dell'ordine – assicura – e chiediamo che il ministro intervenga al più presto".

151 CONDIVISIONI
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni
api url views