Dopo lo scandalo della Lega Nord con le dimissioni al Consiglio regionale della Lombardia e un successivo periodo vissuto tra i campi in un’azienda comprata da sua madre, Renzo Bossi ha deciso di cambiare di nuovo vita. Messa da parte la laurea in Economia conseguita all’università Kristal di Tirana, in Albania, il figlio del Senatur leghista ha deciso di intraprendere la carriera del ristoratore. Il “Trota” ha infatti aperto una trattoria alla periferia di Genomio, in provincia di Varese.

Il “Trota” lavora insieme ai fratelli – A rivelarlo è stato suo padre Umberto che, in un’intervista rilasciata al quotidiano La Stampa, ha parlato dell’attuale situazione politica e del caso di Berlusconi, ma si è soffermato anche sui fatti privati di suo figlio Renzo. Il senatur ha detto che il ragazzo sta bene, che dopo la politica ha abbandonato anche la vita agreste per dedicarsi appunto alla ristorazione. Il fondatore della Lega Nord ha anche spiegato che il “Trota” lavora insieme ai suoi fratelli.