Le previsioni meteo di venerdi 14 febbraio vedono una perturbazione al Centro Sud. San Valentino caratterizzato da piogge e temporali su medio Adriatico e Lazio con neve in Appennino al di sopra dei 1600 metri, mentre nel pomeriggio il maltempo si concentrerà al Sud. Durante la prossima notte nubi e piogge in transito su Triveneto, Romagna, Umbria, Marche e Toscana. Allerta meteo della protezione civile per vento forte su Appennino tosco-emiliano.

Previsioni meteo San Valentino

Le previsioni meteo per San Valentino indicano fiocchi di neve al mattino sulle zone di confine dell'arco alpino e una notte tempestosa su Romagna e Marche con vento forte, piogge e isolati temporali su Riminese, Cesenate e litorale marchigiano. In giornata il maltempo si concentrerà su medio Adriatico e al Sud, con possibili temporali su coste adriatiche e ioniche. Si salveranno dal maltempo le nostre due isole maggiori con solo qualche acquazzone sul settore tirrenico della provincia di Messina.

Previsioni meteo venerdì 14 febbraio, perturbazione di San Valentino

La perturbazione di San Valentino lascerà il Nord Italia nelle prime ore del mattino dopo una notte di maltempo su Triveneto ed Emilia Romagna, tornerà anche la neve sulle Alpi fino a bassa quota, ma soltanto sulle zone di confine. Al Centro la prima parte di venerdì 14 febbraio sarà caratterizzata da cielo molto nuvoloso o coperto e forte instabilità atmosferica con temporali su Marche e Abruzzo e piogge su zone interne della Toscana, Umbria e Lazio e neve in Appennino oltre i 1600 metri. Nel pomeriggio il maltempo si concentrerà al sud con forti raffiche di vento, piogge, temporali e temperature in diminuzione. I fenomeni più intensi su Puglia, Basilicata e Calabria.

Previsioni meteo weekend

L'alta pressione tornerà protagonista sull'Italia a partire dal weekend: sabato 15 febbraio avremo bel tempo su tutte le regioni, domenica cielo sereno su gran parte del Paese, ma c'è da segnalare il ritorno della nebbia durante la notte su province di Ferrara, Rovigo, Mantova, Padova, Venezia e Ravenna. In queste zone le temperature minime si porteranno localmente al di sotto dello zero.