Primo cedimento dell’alta pressione sull’Italia secondo le previsioni meteo di domani giovedì 2 luglio. Dopo giorni di caldo sempre più intenso, infatti, dal pomeriggio di domani è previsto un primo peggioramento delle condizioni meteorologiche sul nord del Paese. A causa dell’irruzione di una massa di aria fredda in arrivo dal nord Europa, l'alta pressione nord africana, che da parecchi giorni si è stabilizzata sull'Italia, retrocederà dando spazio a una nuova ondata di maltempo con temporali anche intensi che colpiranno prima le regioni alpine e poi via via gran parte del Triveneto. Sarà solo il preludio a una diffusa attività temporalesca che interesserà poi tutte le regioni settentrionale a partire da venerdì.

Previsioni meteo di giovedì 2 luglio

Nel dettaglio le previsioni meteo di giovedì 2 luglio indicano dunque ancora una giornata caratterizzata in gran parte dal sole e dal caldo intenso su gran parte dell’Italia con temperature ben oltre la media stagionale e picchi fino a 40 gradi nei grandi centri non costieri dove il clima sarà anche afoso. Qualche nube come sempre sarà possibile al Nordest con conseguenti isolati rovesci e temporali su zone alpine e prealpine. Già dal tardo pomeriggio, però, questa volta le condizioni meteo subiranno un cambiamento più brusco: sulle regioni settentrionali ci sarà un deciso aumento dell’instabilità dal pomeriggio e in serata dunque avremmo temporali diffusi anche in pianura che tra la notte e il giorno successivo imperverseranno poi su molte aree del nord con conseguente brusco e generale calo delle temperature

Previsioni meteo venerdì: crollo temperature

Per la giornata di venerdì, secondo le previsioni meteo, una nuova perturbazione di origine atlantica infatti porterà a un deciso peggioramento sulle regioni settentrionali con rovesci e temporali di forte intensità e anche grandinate che spazzeranno via l’ondata di caldo con un crollo delle temperature fino a 10 gradi.