Le previsioni meteo di domani venerdì 18 settembre indicano che in Italia sarà una giornata prevalentemente soleggiata, con qualche nuvola in più al Sud, soprattutto tra Campania, Basilicata e Calabria. Soprattutto al mattino sarà nuvoloso nelle regioni meridionali, mentre nel resto della giornata la situazione rimarrà invariata fino a tarda sera. Continuerà ancora a far molto caldo: in particolare le temperature saranno in lieve aumento al Centro, dove arriveranno anche a 32-33 gradi.

Previsioni meteo domani 18 settembre

Le previsioni meteo di domani venerdì 18 settembre confermano che l’alta pressione resta ben salda sull’Italia. Atteso cielo sereno o poco nuvoloso ovunque, tranne che in alcune regioni del Sud dove ci saranno più nuvole e qualche precipitazione a carattere sparso. Al Nord si segnalano addensamenti sui settori montuosi della Lombardia, ma innocui, atmosfera in gran parte stabile a garanzia di una giornata prevalentemente soleggiata anche al Centro e in Sardegna, con temperature in lieve aumento fino a 32-33 gradi.

Previsioni meteo 18 settembre, tempo instabile al Sud

Le previsioni meteo del 18 settembre indicano che dopo il ciclone tropicale che ha toccato in particolare Calabria e Sicilia il tempo continuerà a restare instabile al Sud. In particolare un’atmosfera più instabile interesserà il salernitano, il potentino e la Calabria. Su queste zone si potranno verificare delle precipitazioni.

Previsioni meteo weekend, tornano i temporali

Le previsioni meteo del weekend indicano che arriveranno le prime crepe dell'alta pressione con il ritorno dei temporali e un clima via via più consono al periodo. Almeno fino a sabato su buona parte dell'Europa sudoccidentale dominerà un vasto campo di alta pressione di origine africana e per questo anche sull'Italia ci aspettiamo sole su tutto il territorio con temperature massime comprese tra 26 e 30 gradi nelle principali città. Tra la sera e le prime ore di domenica però arriveranno i primi segnali del cambiamento con un aumento della nuvolosità e qualche piovasco sulla Alpi occidentali. Domenica poi la pressione atmosferica inizierà a cedere sulle regioni del Nord e nel corso della giornata avremo un aumento della nuvolosità soprattutto su Liguria, Piemonte e Lombardia con il rischio di acquazzoni e temporali specie su Alpi, Prealpi e Appennino settentrionale.