Avrebbe minacciato e perseguitato una coppia di coniugi residente a Ponte Buggianese (Pistoia) per farsi restituire dei soldi che avrebbe prestato al marito. Con questa accusa è stato arrestato un ex calciatore professionista, che in più occasioni avrebbe avvicinato con fare intimidatorio la coppia. Secondo quanto ricostruito, alcune settimane fa il marito, un cittadino italiano residente a Ponte Buggianese, aveva parlato con gli agenti di Montecatini Terme raccontando lo stato di ansia in cui era caduto assieme alla moglie a seguito delle continue minacce ricevute da parte dell’ex calciatore, residente nella provincia di Pistoia. Pochi giorni dopo il copione si era ripetuto con la donna, che terrorizzata dalle continue minacce a quel punto aveva formalizzato una denuncia. In diverse occasioni la donna sarebbe stata avvicinata dall'ex calciatore che pretendeva il denaro prestato al marito.

L’arresto in flagranza di reato: è accusato di atti persecutori e minacce gravi – Venerdì scorso l'uomo è stato sorpreso mentre era in procinto di molestare la donna e quindi è stato arrestato dagli agenti del locale commissariato in flagranza di reato: è accusato di atti persecutori e minacce gravi. Come disposto dal pm di turno della Procura della Repubblica di Pistoia, l’ex calciatore è stato trasferito agli arresti domiciliari presso la propria abitazione. Il Gip del Tribunale di Pistoia ha poi convalidato l’arresto ed emesso ordinanza di misura cautelare dell’obbligo di dimora con permanenza notturna.