Macabra scoperta sui binari del tratto ferroviario compreso tra San Giuliano e Pisa San Rossore, dove questa mattina è stato rinvenuto un cadavere. Si tratta di Andrea Nobilini, 20enne bresciano iscritto alla facoltà di Medicina a Pisa. Sul posto l'autorità giudiziaria per gli accertamenti di rito. L'investimento da parte di un treno merci è avvenuto nei pressi di un passaggio a livello pedonale. L'impatto si sarebbe verificato tra le 5 e le 6 di questa mattina, giovedì 21 novembre. Il conducente del convoglio, anche e soprattutto perché era ancora buio, non si sarebbe accorto di nulla. Gli inquirenti sono al lavoro per cercare di ricostruire con precisione quanto successo. Al momento, la pista del suicidio sarebbe stata scartata. Più probabile che il ragazzo, vestito con giacca e cravatta, non si sia accorto dell'arrivo del treno a causa degli auricolari che indossava al momento della tragedia.

Forti disagi anche alla circolazione: il traffico è infatti interrotto sulla tratta Pisa-Lucca. I treni potranno subire ritardi fino a 120 minuti, variazioni o cancellazioni. Tuttavia, due autobus, come sottolinea Trenitalia, sono stati attivati per fare la spola tra Pisa Centrale e Lucca con fermate a San Giuliano e Ripafratta. Stando all'ultimo aggiornamento disponibile sul sito di Trenitalia, pubblicato alle 10:40, il traffico permane sospeso. I treni direttamente coinvolti sono: R 6686 Lucca (9:10) – Pisa Centrale (9:45). Per quanto riguarda quelli cancellati, si segnalano: R 6690 Lucca (10:12) – Pisa Centrale (10:43); R 6939 Pisa Centrale (10:20) – Lucca (10:48); R 6698 Lucca (10:42) – Pisa Centrale (11:11); R 6745 Pisa Centrale (9:50) – Lucca (10:18).