Drammatico incidente questa mattina, venerdì 12 aprile, in una azienda agricola nella provincia di Parma. Massimo Ruffini, un giovane agricoltore di ventisei anni originario di Cremona, ha perso la vita mentre stava lavorando. Il giovane è stato trovato da un ballone di fieno. Il tragico incidente si è verificato intorno alle 11 del mattino nell’azienda agricola di proprietà della famiglia della vittima, a Cozzano di Langhirano, paese nel Parmense. Secondo quanto ricostruito, la giovane vittima – che gestiva una impresa agricola assieme al padre –  stava spostando il foraggio quando, per cause ancora da accertare con esattezza, uno dei balloni lo ha schiacciato, uccidendolo. A quanto emerso, il giovane era al lavoro insieme a suo padre quando è avvenuta la tragedia.

Inutile l’intervento dei mezzi di soccorso: il ventiseienne è morto sul colpo – Gli sforzi dei soccorritori del 118 intervenuti sul posto sono stati purtroppo inutili: Massimo Ruffini è morto sul colpo dopo l’incidente. Si era levato in volo anche l'elisoccorso dal Maggiore di Parma ma il suo intervento è stato poi annullato. I medici non hanno potuto far altro che constatare il decesso del giovane agricoltore. Sul posto sono intervenuti, insieme ai mezzi di soccorso, i carabinieri di Langhirano che indagano per accertare l’esatta dinamica di quanto accaduto.