963 CONDIVISIONI
7 Settembre 2020
12:08

Parigi, chiude dopo pochi mesi il ristorante “Corleone” della figlia di Totò Riina

Lucia Riina era arrivata a Parigi nell’autunno 2018 aprendo il bistrò “Corleone by Lucia Riina” dove alle pareti aveva appeso le sue opere. Travolta dalle polemiche, aveva poi deciso di togliere il nome dall’insegna, ma il suo progetto comunque non avrebbe avuto fortuna. Già da qualche mese la figlia di Totò Riina avrebbe infatti lasciato il ristorante e la Francia.
A cura di Susanna Picone
963 CONDIVISIONI

È durato solo qualche mese il sogno di cambiare vita lontana dall’Italia per Lucia Riina, ultima dei quattro figli del boss di Corleone Totò, morto in carcere nel 2017. Il ristorante che la figlia del boss aveva aperto nel 2018 a Parigi non esiste più. A quanto emerso, Lucia Riina e suo marito Vincenzo Bellomo da qualche tempo hanno lasciato la Francia per tornare prima a Corleone, e poi forse per andare altrove: nel paese dei boss che per decenni hanno gestito Cosa nostra la donna da un po’ di tempo infatti non si vede e c’è chi ipotizza possa essere partita per il Canada.

Svanito in pochi mesi il sogno parigino della figlia di Totò Riina – Lucia Riina, 40 anni, era arrivata nella capitale francese nell'autunno del 2018 aprendo il bistrò "Corleone by Lucia Riina" dove alle pareti aveva appeso le sue opere. Nel gennaio del 2019, dopo che la notizia del ristorante da lei gestito si era diffusa sui media provocando polemiche e anche la reazione del sindaco di Corleone cui non era piaciuto il nome della cittadina nell'insegna, la coppia aveva deciso di togliere il nome dal ristorante. "Non ho cercato di provocare né di offendere nessuno – aveva spiegato la figlia del boss – volevo soltanto valorizzare la mia identità di artista-pittrice. E anche mettere in risalto la cucina siciliana. Affinché non ci sia nessun malinteso, vi annuncio che ho deciso di ritirare il mio nome dall'insegna del ristorante e dalle pubblicità, anche se mi dispiace che la mia identità di pittrice e di donna venga negata”. In quella occasione Lucia Riina aveva anche spiegato di aver voluto sfruttare un’opportunità per “cambiare vita” dopo anni a Corleone con un cognome pesante, ma dopo qualche mese la donna, insieme al marito e alla figlia, avrebbe deciso di tornare a Corleone.

963 CONDIVISIONI
L'Iss dice che la protezione del vaccino dal contagio da Covid scende al 40% dopo sei mesi
L'Iss dice che la protezione del vaccino dal contagio da Covid scende al 40% dopo sei mesi
Alessandra, sepolta insieme all'uomo accusato di averla uccisa. Dalle amiche una colletta per separarla da lui
Alessandra, sepolta insieme all'uomo accusato di averla uccisa. Dalle amiche una colletta per separarla da lui
Per 9 mesi tiene il figlio morto in casa: “Gli andava a prendere la brioche al bar tutti i giorni”
Per 9 mesi tiene il figlio morto in casa: “Gli andava a prendere la brioche al bar tutti i giorni”
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni