950 CONDIVISIONI
26 Febbraio 2020
11:32

Papa Francesco: “Quaresima è tempo per spegnere cellulare e tv e connetterci al Vangelo”

La Quaresima è un tempo per “spegnere la televisione e aprire la Bibbia, staccarci dal cellulare e connetterci al Vangelo”, dice papa Francesco nel corso dell’udienza generale del mercoledì. Francesco si è soffermato anche sul coronavirus, esprimendo la sua vicinanza ai malati, agli operatori sanitari e tutti coloro che sono impegnati a fermare il contagio.
A cura di Susanna Picone
950 CONDIVISIONI

Durante l'Udienza Generale di oggi in Piazza San Pietro papa Francesco ha riflettuto sulla Quaresima. Con il Mercoledì delle Ceneri inizia il cammino di quaranta giorni verso la Pasqua, verso il "cuore dell’anno liturgico e della fede". "È un cammino che segue quello di Gesù, che agli inizi del suo ministero si ritirò per quaranta giorni a pregare e digiunare, tentato dal diavolo, nel deserto", le parole del Papa ai fedeli. L’invito del Papa per il periodo della Quaresima è quello di fare spazio alla parola di Dio e “connettersi” al Vangelo. "La Quaresima è il tempo propizio per fare spazio alla Parola di Dio – confida Papa Francesco –  È il tempo per spegnere la televisione e aprire la Bibbia. È il tempo per staccarci dal cellulare e connetterci al Vangelo. È il tempo per rinunciare a parole inutili, chiacchiere, dicerie, pettegolezzi, e dare del tu al Signore”.

Papa Francesco e la strada per la Quaresima: "Preghiera, digiuno e opere di misericordia"

Ma soprattutto per Francesco questo è "il tempo per dedicarsi a una sana ecologia del cuore”.  "C'è troppa violenza verbale, parole offensive e nocive che la Rete amplifica. Oggi si insulta come dire buona giornata", le parole del Papa. Infine il Papa nella catechesi ha indicato la strada per questo cammino di Quaresima: "Preghiera, digiuno, opere di misericordia: ecco la strada nel deserto quaresimale”.

Coronavirus, il pensiero di papa Francesco ai malati e medici

Nel corso dell’udienza del mercoledì delle Ceneri il Papa ha nuovamente parlato dell’epidemia di coronavirus, esprimendo la sua vicinanza “ai malati, agli operatori sanitari che li curano, come pure alle autorità civili con tutti coloro che sono impegnati a fermare il contagio". E infine ha rivolto un pensiero ai dipendenti della Compagnia Air Italy: “Auspico che la loro situazione lavorativa possa trovare un’equa soluzione nel rispetto dei diritti di tutti, specialmente delle famiglie”.

950 CONDIVISIONI
Papa Francesco: ”Io in carrozzina? La vecchiaia va accettata con tutte le sue malattie”
Papa Francesco: ”Io in carrozzina? La vecchiaia va accettata con tutte le sue malattie”
Papa Francesco e le voci di dimissioni: “Non mi è mai passato per la testa. E non ho il cancro”
Papa Francesco e le voci di dimissioni: “Non mi è mai passato per la testa. E non ho il cancro”
Le voci sulle dimissioni di Papa Francesco, Valli:
Le voci sulle dimissioni di Papa Francesco, Valli: "Bergoglio sa che si governa con la testa"
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni