immagine di repertorio
in foto: immagine di repertorio

Il cadavere di un uomo è stato trovato all’interno della propria autovettura, dai carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Lamezia Terme questa notte a Sambiase, dopo aver ricevuto una segnalazione pervenuta sull’utenza 112. Si tratterebbe di Pino Angelo, un ex agente della polizia penitenziaria, 52 anni lametino, ora in congedo; secondo quanto riporta l’Ansa, sarebbe stato ucciso con almeno tre colpi di pistola, sparati a distanza ravvicinata.

Il corpo si trovava al posto di guida della sua auto. La segnalazione ai carabinieri del Nucleo operativo di Lamezia è arrivata all'1.30 di questa notte e l'omicidio sarebbe avvenuto poco prima del ritrovamento del cadavere. Al momento si escludono moventi connessi con ambienti della criminalità organizzata, ma le indagini, condotte dai Carabinieri del Gruppo di Lamezia Terme e dirette dalla Procura della Repubblica Lametina, si muovono a 360 gradi. Vagliata anche l'ipotesi secondo cui all’origine del delitto, vi sarebbero questioni legate a gelosie verso donne.