Al Sud è tornato l'inverno. Nevica dalla scorsa notte in Puglia, nell'area che comprende i comuni del Foggiano, del Gargano fino ai Monti Dauni, includendo anche le aree più pianeggianti della Capitanata, dove una fitta coltre di neve ha coperto tetti e campi. Neve anche in città, a Bari e nell'entroterra, in particolare sui paesi della Murgia. Tetti imbiancanti anche a Foggia e nelle vicine città di Troia, Lucera e San Severo.

Disagi si sono registrati lungo le vette più alte della provincia a Faeto, Alberona Monteleone di Puglia, dove la neve si è raccolta in cumuli di oltre 10 centimetri. Neve anche nelle aree interne del Gargano: a San Marco in Lamis, Rignano Garganico, San Giovanni Rotondo e Monte Sant'Angelo. Piogge leggere, invece,  sulla costa Garganica, con nevischio a Vieste e a Peschici.

La viabilità al momento è garantita in tutto il Foggiano grazie alla presenza da questa mattina all'alba di mezzi spargisale lungo le strade dei Monti Dauni e nelle aree interne del Gargano. Nevicate più abbondanti si sono verificate in comuni interni come Locorotondo, Conversano. Le suggestive foto della nevicata primaverile hanno subito riempito i social.