61 CONDIVISIONI
video suggerito
video suggerito

Nella vettura a noleggio monili d’oro e contanti, era usata per rubare nei parcheggi dei supermercati

È accaduto ad Alessandria dove la scoperta da parte della polizia stradale, durante un controllo, ha portato alla denuncia dell’uomo al volante per furto aggravato, appropriazione indebita e ricettazione. Sarebbe l’autore di una serie di furti con destrezza commessi nei parcheggi di alcuni centri commerciali tra Alessandria e Asti.
A cura di Antonio Palma
61 CONDIVISIONI

Immagine

Quando la polizia lo ha fermato al volante di un’auto in strada e ha trovato la vettura piena di oggetti d’oro e contanti, ha capito subito che qualcosa non andava. Così, dai successivi approfondimenti investigativi, gli agenti hanno scoperto che l’uomo aveva affittato la vettura da 40mila euro usandola come mezzo per rubare con destrezza nei parcheggi di supermercati e centri commerciali. È accaduto ad Alessandria dove la scoperta da parte della polizia stradale ha portato alla denuncia dell’uomo per furto aggravato, appropriazione indebita e ricettazione.

L’uomo era stato fermato in località Spinetta Marengo per un normale controllo dagli agenti del Distaccamento di Acqui Terme della Sezione Polizia Stradale di Alessandria. L’uomo viaggiava su una DS4 sulla strada statale 10 Padana Inferiore, in direzione del centro cittadino, quando una pattuglia lo ha fermato chiedendogli i documenti. Il conducente però non ha saputo giustificare il possesso della vettura che dalle banche dati in uso alle forze di Polizia risultava noleggiata e non restituita.

Il noleggiatore, contattato telefonicamente, ha immediatamente presentato querela per appropriazione indebita. A questo punto la perquisizione che ha permesso di rivenire a bordo due borse da donna contenenti un telefono cellulare, circa 2.000 euro in banconote di grosso taglio e vari monili in oro, di cui l’uomo non ha saputo giustificare il possesso.

Ulteriori indagini, effettuate con la collaborazione dei Carabinieri, hanno permesso di identificare l’uomo come coautore di una serie di furti con destrezza commessi nei parcheggi di alcuni centri commerciali tra Alessandria e Asti. Con lui avrebbe agito una donna ora denunciata per uso illecito di carta di credito.

Secondo quanto ricostruito dagli inquirenti, il modus operandi era sempre lo stesso. Venivano individuate donne sole nel momento di caricare la spesa in auto e, mentre uno dei due distraeva la malcapitata con varie motivazioni, come ad esempio la scusa delle monetine a terra o chiedere delle informazioni, l’altro ne approfittava per sottrarre la borsa o altro dalla vettura, lasciata momentaneamente aperta.

61 CONDIVISIONI
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni
api url views