705 CONDIVISIONI
video suggerito
video suggerito

Muore a 67 anni in azienda travolto dal camion in manovra: “Un altro dolore che si doveva evitare”

L’incidente mortale sul lavoro questa mattina a Parma nel piazzale di una ditta di logistica. “Un’altra vita perduta, un altro dolore per un’intera famiglia che si doveva evitare” scrivono in una nota i sindacati.
A cura di Antonio Palma
705 CONDIVISIONI
Immagine

Ennesima morte sul lavoro oggi venerdì 9 febbraio. Un lavoratore di 67 anni ha perso la vita questa mattina a Parma dopo essere stato travolto da un camion in manovra nell’azienda in cui la vittima stava lavorando. L’incidente mortale sul lavoro nelle prime ore di questa mattina, attorno alle 6.30. Per motivi ancora da chiarire, il mezzo pesante non si sarebbe accorto del lavoratore durate la manovra travolgendolo nel cortile dello stabilimento.

L'impatto purtroppo non ha dato alcuno scampo al 67enne. Gli operatori sanitari del 118, intervenuti sul luogo della tragedia, hanno cercato di rianimare l’operaio ma ogni tentativo è stato inutile e purtroppo si sono dovuti arrendere dichiarandone il decesso sul posto. Dopo l’allarme, sul luogo, il piazzale interno di un'azienda di logistica di Parma, sono giunti anche polizia e gli ispettori della medicina del lavoro per i rilievi di legge volti a verificare la presenza dii tutte le norme di sicurezza ed accertare eventuali responsabilità.

L’ennesima tragedia sul lavoro ha fatto scattare un durissimo atto di accusa da parte di sindacati di categoria. "Apprendiamo, questa mattina, con estremo dolore la notizia della morte di un lavoratore autista di una azienda di autotrasporto che svolge la propria attività presso i magazzini della Number 1 di Parma. Un’altra vita perduta, un altro dolore per un’intera famiglia che si doveva evitare” scrivono in una nota le segreterie di filt cgil, fit cisl e adl cobas. “Come organizzazioni sindacali rivolgiamo prima di tutto il nostro pensiero alla vittima e ai suoi cari ed esprimiamo il cordoglio e la vicinanza di tutti i lavoratori. Le dinamiche dell’incidente sono al vaglio delle autorità giudiziarie ma da tempo le organizzazioni sindacali chiedono più sicurezza sul lavoro rinnovando la richiesta di un impiego maggiore di risorse per aggiornare le misure a tutela dei lavoratori” concludono i rappresentanti dei lavoratori.

705 CONDIVISIONI
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni
api url views