Andrej Kharchenko  e Ilja Andreevich Jakunin. Sono stati resi noti i nomi dei protagonisti russi della trattativa all'hotel Metropol, persone che avrebbero stretti legami con personalità di spicco nella politica russa. Un'indagine congiunta di BuzzFeed News, Bellingcat e Insider ha identificato le voci ascoltate nella registrazione pubblicata lo scorso luglio. Sia Andrej Kharchenko che Ilja Andreevich Jakunin sarebbero legati al filosofo sovranista Aleksandr Dugin e a Vladimir Pligin, avvocato vicino al presidente russo Putin. L'inchiesta firmata da BuzzFeed-Bellincat-Insider evidenzierebbe stretti rapporti dei due russi sia con figure politiche che con organizzazioni statali. Si aggiunge dunque un tassello alla vicenda che ruota attorno alla trasferta a Mosca del leader della Lega Matteo Salvini e alla trattativa che Gianluca Savoini e altri due italiani avrebbero portato avanti con tre russi durante l’incontro all’Hotel Metropol, per far arrivare finanziamenti alla Lega.

L'audio pubblicato da BuzzFeed – Lo scorso luglio BuzzFeed ha pubblicato l'audio di un incontro riservato tenutosi all’hotel Metropol di Mosca il 18 ottobre 2018. A un tavolo si siedono tre italiani e tre russi. Gli italiani presenti sono appunto il leghista Gianluca Savoini, l'avvocato d'affari Gianluca Meranda, il consulente finanziario Francesco Vannucci. Tra i russi Ilja Andreevich Jakunin e fino ad oggi era ignota l'identità di Andrej Kharchenko e del terzo uomo. Né Dugin né Pligin hanno partecipato alla riunione al Metropol del 18 ottobre ma entrambi sono citati nell'audio pubblicato da BuzzFeed. Da parte sua Pligin ha dichiarato a Insider di non aver alcuna relazione con queste persone mentre Kharchenko, Jakunin e Dugin non hanno risposto alle richieste di commento.