27 Maggio 2022
09:26

Monitoraggio Iss, ancora in calo Rt e incidenza: tutte le Regioni a rischio basso tranne una

Continuano a scendere indice Rt e incidenza settimanale: è quanto emerge dall’ultimo monitoraggio dell’Istituto superiore di sanità sull’andamento dell’epidemia di coronavirus nel nostro Paese.
A cura di Annalisa Girardi

Continuano a scendere indice Rt e incidenza settimanale di casi Covid in Italia. È quanto emerge dall'ultimo monitoraggio dell'Istituto superiore di sanità e del ministero della Salute sull'andamento dell'epidemia di coronavirus nel nostro Paese. Per quanto riguarda l'indice Rt medio calcolato sui casi asintomatici, nel periodo tra i 4 e il 17 maggio questo risulta parti a 0,86 (con un range che va da 0,83 a 0,90), in diminuzione rispetto al precedente periodo preso in esame. Stessa tendenza per quanto riguarda l'incidenza settimanale a livello nazionale, che tra il 20 e il 26 maggio risulta di 261 casi ogni 100 mila abitanti, contro i 375 ogni 100 mila abitanti registrati tra il 13 e il 19 maggio.

Insomma, i dati continuano a mostrare un graduale miglioramento della situazione epidemiologica in Italia. Nel monitoraggio dell'Iss viene anche analizzato l'indice di trasmissibilità basato sui casi con ricovero ospedaliero: anche in questo caso risulta al di sotto della soglia epidemica, stabile rispetto alla settimana precedente. Al 17 maggio era infatti pari a 0,83 (0,80-0,86), contro lo 0,84 (0,81-0,87) del 10 maggio. Diminuiscono anche i pazienti positivi ricoverati negli ospedali: il tasso di occupazione in terapia intensiva al 26 maggio scende al 2,6%, contro il 3,1% del 19 maggio. In area medica il livello nazionale cala invece al 9% dal 10,9% dell'ultimo monitoraggio.

Per quanto riguarda il livello di rischio delle Regioni, una risulta classificata a rischio alto, ma solo perché i dati inviati non risultavano sufficientemente completi per la valutazione del rischio ai sensi del provvedimento dello scorso 30 aprile 2020. Tutte le altre Regioni e Province autonome sono invece classificate a rischio basso. Solo sei regioni riportano una singola allerta di resilienza, le altre nemmeno una.

Infine nel monitoraggio si legge: "La percentuale dei casi rilevati attraverso l’attività di tracciamento dei contatti è sostanzialmente stabile (13% vs 12% la scorsa settimana). Rimane stabile anche la percentuale dei casi rilevati attraverso la comparsa dei sintomi (44% vs 45%), come anche la percentuale dei casi diagnosticati attraverso attività di screening (44% vs 43%)".

Monitoraggio Iss, boom di casi Covid: Rt sale a 1,07 e incidenza a 504, 9 Regioni a rischio alto
Monitoraggio Iss, boom di casi Covid: Rt sale a 1,07 e incidenza a 504, 9 Regioni a rischio alto
Covid, l'incidenza torna a salire in mezza Italia: in quali Regioni i casi aumentano più velocemente
Covid, l'incidenza torna a salire in mezza Italia: in quali Regioni i casi aumentano più velocemente
Monitoraggio Iss, sale l'incidenza dei casi Covid, ma diminuiscono le terapie intensive
Monitoraggio Iss, sale l'incidenza dei casi Covid, ma diminuiscono le terapie intensive
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni